Blitz nelle scuole con le unità cinofile: Prefettura e forze dell’ordine insieme per i controlli antidroga

Questa mattina Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, coordinati dalla Prefettura di Fermo e dal Questore Soricelli, sono entrati in azione in alcuni Istituti Scolastici superiori del capoluogo con due unità cinofile antidroga.

Controlli atti a reprimere il traffico e l’uso di sostanze stupefacenti nei giovani, all’ingresso e all’uscita degli istituti scolastici. Attività interforze e di collaborazione tra le varie forze dell’ordine e il Prefetto Maria Luisa D’Alessandro, che nascono dal desiderio di voler far stare tranquilli alunni, docenti e genitori.

Si è trattato di un’attività preventiva e non repressiva in quanto si è registrato un esito negativo dei controlli. Il messaggio che si vuole far passare è che lo stupefacente è tenuto sotto controllo e così chi lo acquista e chi lo vende.

Una sensibilizzazione che continuerà anche in futuro e in altre zone del Fermano. Non da ultimo nel centro storico del capoluogo che, nell’ultimo periodo, è stato teatro del danneggiamento delle scale mobili in via Sant’Anna.

Le forze dell’ordine non mancheranno di tenere sotto osservazione anche i pubblici esercizi, per sanzionare l’eventuale vendita di alcolici ai minori, e i locali pubblici.

Data inserimento: 2019-01-18 13:02:29

Data ultima modifica: 2019-01-21 10:06:02

Scritto da: Alessandra Bastarè