Barriere antirumore. Franchellucci chiama a raccolta i Comuni costieri. “Paesaggio e salubrità dell'aria a rischio. Chiediamo soluzioni meno impattanti"

Oggi, nella sala Giunta del Comune di Porto Sant’Elpidio si è tenuto un tavolo tecnico cui hanno preso parte i rappresentanti di ben cinque comuni della costa, Porto Sant'Elpidio, Fermo, Porto San Giorgio, Pedaso ed Altidona, orientato alla condivisione di esperienze e delle strategie da adottare in merito al progetto di RFI di realizzare barriere antirumore.

Dall’incontro è emersa la volontà delle Amministrazioni coinvolte di fare squadra per trovare una soluzione alternativa alle barriere antirumore proposte da RFI che risultano impattanti a livello paesaggistico, ossia tolgono visibilità alla spiaggia, ma anche dal punto di vista della salubrità dell’aria hanno dei risvolti negativi. Le barriere infatti impedirebbero il riciclo dell'aria stessa, aggravando l’inquinamento ambientale dovuto anche alla vicinanza con la Statale e l’autostrada.

Al termine dell’incontro le cinque amministrazioni comunali hanno deciso di redigere un documento congiunto sulla scia di quello proposto dai comuni di Ancona e di Falconara Marittima indirizzato al Ministero e a RFI e contenente la richiesta di revisione del progetto con soluzioni meno impattanti che contemplino primariamente il miglioramento della fonte del rumore mediante interventi sul materiale rotante ed interventi di insonorizzazione sugli edifici interessati. La richiesta dei Comuni è anche quella di effettuare preventivamente, e non successivamente, le misurazioni sull’inquinamento acustico che attualmente ancora non sono state rilevate e che sicuramente aiuterebbero anche ad elaborare una soluzione progettuale diversa e più idonea rispetto a quella prospettata.
Visto che la questione interessa molti comuni costieri, il Sindaco Nazareno Franchellucci conviene insieme a tutti gli altri sindaci dei territori interessati che la cosa debba essere coordinata con il supporto dell’ANCI Marche. Il Primo Cittadino elpidiense ha già sentito il Presidente Maurizio Mangialardi che ha assicurato piena disponibilità.

Data inserimento: 2019-02-04 15:37:01

Data ultima modifica: 2019-02-08 17:52:17

Scritto da: Redazione