Vittorie e conferme dalla due giorni della Fermo Nuoto e Pallanuoto. Successi casalinghi ed in trasferta, sollevano morale e classifica dei colori giallorossi

Torna finalmente a vincere, davanti il pubblico di casa, una bella e convincente Fermo Nuoto e Pallanuoto, la cui prima squadra maschile, nel campionato di serie C, contro San Giovanni Teatino affonda una squadra sulla carta ben più forte, data la posizione di alta classifica ricoperta. Sabato 9 marzo, nell’impianto comunale di Fermo, è stata la serata delle calottin giallorosse. Partita equilibrata dall'inizio alla fine, con i padroni di casa che, dopo il primo tempo chiuso in parità (3-3),  guadagnano un seppur minimo margine di vantaggio al secondo periodo (5-3), mantenendolo fino alla fine, dopo un combattutissimo ma altrettanto equilibrato terzo quarto (1-1), che i locali fanno proprio con lo spunto dell’ultima sessione (2-0), per il risultato finale 11-7.

In distinta e con le relative marcature: Falcioni, Reali, Bellabarba 3, Moretti, Di Stefano, Sollini R 1, Andrenacci 5, Zeppilli, Sollini M, Carducci 2, Santarelli, Patalocchi, Mignani.


"Tre punti fondamentali nella corsa alla salvezza. Abbiamo tenuto bene sul piano atletico, ma sopratutto sul piano mentale; non abbiamo avuto i cali di tensione che nelle precedenti gare avevano compromesso il risultato. Ora con la testa siamo già a Pescara, dove ci attende uno scontro diretto importantissimo" , dato che la formazione abruzzese naviga a metà classifica, ma vanta il doppio dei punti di quella fermana.

Nell’ormai canonica due giorni di pallanuoto, domenica è stata pure la volta dell’Under 17, la quale si è recata in trasferta a Pesaro – campo storicamente ricco di rivalità -, tornandone vittoriosa.  Vittoria anche per i giovani atleti di mister Andreozzi, i quali hanno offerto una grende prestazione nella vasca olimpionica del Parco della Pace di Pesaro. Dopo l’avvio ad appannaggio dei padron di casa (4-3), le calottine giallorosse tengono duro e addirittura rispondono facendo proprio il secondo parziale (3-5). Dopo la pausa lunga, il campo è ancora della Fermo Nuoto e Pallanuoto (3-4), la quale, gestisce la partita e trova l’occasione, cogliendola, di infilare qualche decisiva stoccata (4-5), per il finale 14-17. In distinta: Brandoni, Di Stefano 5, Moretti 3, Patalocchi 1, Gentili, Vita, Santarelli 2, Finocchi, Montanini 5, Acciarri 1, Santini, Carassai 1.

Sempre di domenica, ma diverso il campo, l’Under 11 è stata di scena a Perugia, dove, dalle ore 14.00, si è tenuto un raggruppamento di campionato, dove i pari età di Ancona, Moie, Tolentino e Perugia, con un bottino finale di 3 vittorie e 3 sconfitte. La buona prestazione dei giovanissimi atleti è ben espressa dalle parole del mister Andrenacci, che si dichiara “molto soddisfatto del processo di crescita dei miei ragazzi che in ogni torneo si dimostrano sempre più preparati e consapevoli dei meccanismi di uno sport che praticano solo da 6 mesi. Le potenzialità per fare bene nei mesi e negli anni a venire sono innegabili e con l'aiuto di tutto l'ambiente, genitori e società, sicuramente arriveranno ottimi risultati”. In distinta: Befacchia, Beltrami, Bizzarri, Bruni, Cerquozzi, Del Rosso, Maizzi, Malaspina, Narcisi, Nunzi, Paccapelo, Piccinini, Trocchianesi.

Data inserimento: 2019-03-12 11:01:26

Data ultima modifica:

Scritto da: Redazione Sport