Anniversario numero 74 per la Liberazione, il programma delle celebrazioni

Tutti gli appuntamenti tra Fermo e Porto San Giorgio, organizzati dalla Prefettura, dai due Comuni, dalla Provincia, dall'Anpi, dall'Isml e dall'Associazione Combattenti e Reduci

Nel 74° anniversario della Liberazione, la Prefettura di Fermo, la Città di Fermo, la Città di Porto San Giorgio, la Provincia, l’A.N.P.I. (Provincia di Fermo), l’ISML (Istituto per la Storia del Movimento di Liberazione delle Marche – Istituto di storia contemporanea Alto Piceno – Fermo) e l’Associazione Combattenti e Reduci, commemorano il 25 aprile quale simbolo di rinascita della democrazia e della libertà dal nazifascismo, affinché il ricordo non si spenga nelle future generazioni, che devono continuare a far vivere i principi ispiratori della nostra Repubblica.

 

Il programma delle commemorazioni prevede per giovedì 25 aprile a Fermo una cerimonia, accompagnata dalla banda musicale “Città di Fermo”, che si svolgerà secondo questo orario: alle ore 10.15 la Celebrazione Eucaristica nella Chiesa di San Domenico; alle ore 11.00, in Piazza del Popolo, l’apposizione della corona d’alloro sulla lapide della Resistenza; alle ore 11.30, nell’Auditorium San Filippo (corso Cavour), alla presenza del Prefetto Vincenza Filippi, gli interventi del Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, della Presidente della Provincia di Fermo Moira Canigola e del Presidente dell’Anpi provinciale Carlo Bronzi.

 

A Porto San Giorgio, alle ore 12, in Piazza XXV Aprile apposizione della corona d’alloro ai piedi del Monumento ai caduti.

 

Alle ore 21.00 al Teatro Comunale di Porto San Giorgio il concerto di Band Union dal titolo “Garofani Rossi”, dedicato a Mario Dondero, con Daniele Di Bonaventura, Marcello Peghin, Felice Del Gaudio e Alfredo Laviano.

Data inserimento: 2019-04-23 16:09:23

Data ultima modifica:

Scritto da: