Eventi
Confronto a Fermo tra Consorzio di Bonifica e amministratori. "Siateci più vicini"

E’ stata un’assemblea vivace e partecipata quella che ha organizzato il Consorzio di Bonifica delle Marche i giorni scorsi a Fermo, in occasione delle imminenti elezioni degli organi consortili. Tanti gli amministratori locali che hanno partecipato ed espresso il loro parere sul processo evolutivo che ha portato al Consorzio unico regionale. In molti hanno riconosciuto la piccola “rivoluzione” che ha trasformato l’ente, portandolo a ricoprire un ruolo di primo piano e con una nuova efficienza. Agli scettici l’amministratore Claudio Netti ha detto: «il Consorzio di Bonifica ha sposato la tecnologia per essere sempre più vicino alla gente e al territorio. Con le elezioni per gli organi consortili è in arrivo una nuova democrazia, ma i Comuni ci siano più vicini».

Confronto a Fermo tra Consorzio di Bonifica e amministratori.

L’incontro è stato aperto dal sindaco di Fermo, Nella Brambatti, che ha sottolineato l’importanza della bonifica per la difesa del territorio e ha invitato ad abbandonare le polemiche sulle vecchie gestioni, puntando invece sul nuovo Ente, a cui i Comuni possono rivolgere le loro istanze per programmare un’attività di manutenzione preventiva.
L’assessore regionale all’Agricoltura e Ambiente, Maura Malaspina, invece, ha ringraziato l’amministratore Netti per la celerità con cui ha portato avanti il processo di fusione e la procedura elettiva non dimenticando i dipendenti del Consorzio che, nonostante le difficoltà, si sono fatti trovare pronti ad affrontare la nuova realtà.
Il sindaco di Servigliano, Marco Rotoni, ha sottolineato l’importanza di una capillare attività di prevenzione e difesa dai dissesti geologici ed idraulici e ha invitato il Consorzio e la Regione Marche ad intervenire anche attraverso gli aiuti comunitari.
Il sindaco di Montedinove, Antonio Del Duca, ha ringraziato il Consorzio per aver sbloccato i finanziamenti e ha chiesto assemblee pubbliche anche nei comuni montani per far conoscere il nuovo Consorzio.
Vincenzo Polini, sindaco di Carassai, ha auspicato un più ampio percorso partecipativo nella costituzione del Consorzio, con il coinvolgimento dei sindaci e delle associazioni di categoria.
Giudizi positivi sul nuovo Ente sono stati espressi anche dal vice sindaco di Force Nicolino Tilli e dall’assessore del Comune di Colli del Tronto Fabio Morganti.
L’avvocato Netti ha ricordato che di assemblee partecipative prima, durante e dopo la Costituzione del nuovo ente ne sono state fatte tante, a volte con scarsa partecipazione dei sindaci. Ha sottolineato che con l’ausilio del personale consortile e la collaborazione di ditte esterne, l’ente si sta dotando di un sistema informativo all’avanguardia per il monitoraggio del reticolo idrografico regionale, senza tralasciare il rapporto con i consorziati. «Basti pensare alla recente attivazione di un Call Center (0721/31816) – ha ricordato l’amministratore - a cui qualsiasi cittadino può rivolgersi per chiedere un sopralluogo sul reticolo idrografico. Gli uffici consortili sono dislocati su tutto il territorio regionale in modo da avere un punto di riferimento quanto più vicino possibile. Sono in corso lavori di ammodernamento degli impianti irrigui consortili sui comprensori del Foglia, del Tenna e dell’Aso, finanziati per un importo di oltre 27 milioni di euro dal Piano Sviluppo Rurale Regionale 2007-2013. Inoltre grazie all’impegno dell’Assessore Regionale Maura Malaspina, la Regione Marche ha previsto sul prossimo PSR 2014-2020 circa 10 milioni di euro all’anno di contributi a fondo perduto per interventi di sistemazione idraulico forestali e riparazione delle strade vicinali».
Tra le autorità erano presenti anche la consigliera regionale Letizia Bellabarba, il presidente della Provincia di Fermo, Fabrizio Cesetti, il vice sindaco e il presidente del consiglio comunale di Fermo, nonché l’ex presidente del Consorzio di Bonifica del Tenna Saturnino Di Ruscio.

Letture:1993
Data pubblicazione : 28/11/2014 10:46
Scritto da : Giovanni Robert
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications