Eventi
Porto San Giorgio. David Riondino con "Il corsaro nero" in scena domani al Teatro Comunale

David Riondino con lo spettacolo “Il corsaro nero” è in scena sabato 14 gennaio al Teatro Comunale, nuovo appuntamento della stagione realizzata dal Comune e AMAT con il contributo di MiBACT e della Regione Marche.

Porto San Giorgio. David Riondino con

Scritto a partire dal romanzo di Salgari, con la scenografia basata sulla proiezione di 20 tavole originali disegnate da Milo Manara e interpretato con Giovanni Seneca alle chitarre che firma le musiche originali, Francesco Savoretti alle percussioni mediterranee e Fabio Battistelli ai clarinetti, “Il corsaro nero” è un personaggio mitizzato dalle fantastiche scorribande della nostra infanzia.

Abile nel dividersi fra navigazioni, spedizioni, imboscate notturne, duelli, fughe rocambolesche e amori fiammeggianti tra filibustieri diventa l’emblema dell’avventuriero senza sosta. Come un vento d’uragano, la vita gonfia le vele della sua imbarcazione mentre il Corsaro affronta le onde alte del mare delle Antille, o mette le ali ai piedi dei suoi uomini quando si immergono nel folto fitto di pericoli della foresta vergine. Nello scenario sempre movimentato lungo la rotta della «Folgore», ecco fare capolino, con tenera violenza, il mondo dei sentimenti. Nulla ferma l’audacia del Corsaro; così come gli eventi vorticosi nel loro incessante sviluppo non possono mai placare la sua intima e solitaria malinconia.

Il poliedrico Davide Riondino interpreta un avventuroso connubio tra letteratura popolare e musica, un’esplorazione alla riscoperta dell’epica romanzesca, capace ancora di creare immagini ed emozioni. « Uno spettacolo semplice ed emozionante – dice David Riondino -. La narrazione del capolavoro salgariano è a due voci, un botta e risposta senza ruoli definiti, la musica e le tavole di Manara faranno il resto, probabilmente Salgari pensava a Wagner mentre scriveva, aveva in mente il suo furore, la stessa passione». Le avventure di Salgari sono ricche di passioni, lotte, duelli, tempeste e l'elemento che forse affascina di più è il suo linguaggio, allusivo e talvolta indecifrabile, con nomi esotici, e quel velo di mistero che avvolge avventure lontane d'altri tempi. 

Letture:1794
Data pubblicazione : 13/01/2017 09:20
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications