Eventi
Tipicità. Coldiretti: etichetta d'origine per rilanciare l'agricoltura e l'economia marchigiana

Quanto vale l'etichetta d'origine degli alimenti in termini economici per gli agricoltori e l'economia marchigiani? E' il tema al centro dell'incontro "La trasparenza paga", promosso dalla Coldiretti Ascoli Fermo che aprirà sabato 4 marzo Tipicità 2017, la rassegna enogastronomica in programma al Fermo Forum di Contrada Girola, nel capoluogo fermano.

Tipicità. Coldiretti: etichetta d'origine per rilanciare l'agricoltura e l'economia marchigiana

Per l'occasione sarà presentata un'analisi sull'impatto dell'introduzione dell'obbligo di indicare la provenienza della materia prima negli alimenti in commercio per le imprese agricole del territorio. Un modo per dare più valore alle produzioni made in Marche, tanto più necessario per risollevare un settore duramente colpito dal terremoto. I lavori vedranno la partecipazione del presidente nazionale di Federconsumatori, Rosario Trefiletti, Sara Paraluppi, capo area Affari generali della Coldiretti nazionale e di Paolo Mazzoni, presidente della Coldiretti Ascoli Fermo.  L'obbligo di indicare in etichetta l'origine è una battaglia storica della Coldiretti, che con la raccolta di un milione di firme alla legge di iniziativa popolare ha portato all'approvazione della legge n.204 del 3 agosto 2004. Da allora molti risultati sono stati ottenuti anche in Europa, ma l'etichetta resta anonima per circa un terzo della spesa. Due prosciutti su tre venduti come italiani, ma provenienti da maiali allevati all'estero, ma anche un pacco di pasta su tre è fatto con grano straniero senza indicazione in etichetta, in attesa che passi il decreto in materia inviato a Bruxelles, come pure i succhi di frutta o il concentrato di pomodoro dalla Cina.

Letture:1623
Data pubblicazione : 02/03/2017 12:49
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications