Eventi
Sant'Elpidio a mare. Dopo il sold out Cesare Catà replica il 15 marzo con il suo "Shakespeare e altre fregnacce"

Un esperimento ben riuscito. L’Auditorium “Giusti” di Sant’Elpidio a Mare ha fatto registrare il pienone, lo scorso sabato 4 marzo, per lo spettacolo “Shakespeare e altre fregnacce”, di e con Cesare Catà, per la regia di Piero Massimo Macchini.

Sant'Elpidio a mare. Dopo il sold out Cesare Catà replica il 15 marzo con il suo

Ecco allora che lo stesso Catà e l’Associazione Lagrù, presieduta da Priscilla Alessandrini, che cura la programmazione teatrale patrocinata dal Comune, hanno deciso di offrire al pubblico una seconda data per poter assistere alla nuova produzione che ha riscosso un altissimo gradimento.
Appuntamento mercoledì 15 marzo, alle ore 21, all’Auditorium “Giusti” con il viaggio ironico e inusuale attraverso quattro grandi monologhi shakespeariani tratti da “Giulio Cesare”, “Molto rumore per nulla”, “Amleto”, “Riccardo II”. Un esperimento in cui Cesare Catà si è messo alla prova in una nuova modalità teatrale, utilizzando in alcuni pezzi anche il dialetto fermano-maceratese per sottolineare alcuni passaggi comici. “Delle tragedie, a volte, non si può che ridere – ricorda Catà - e forse per questo Shakespeare nasconde dentro sé, oltre alle lacrime, uno scrigno di comicità e paradossi, giocando con i quali incontriamo parti nascoste di noi attraverso una risata”. Le incursioni di verace vernacolo fermano-maceratese contribuiscono ad assottigliare sempre quella differenza, cui spesso si dà troppa importanza, tra realtà e illusione, tra vita e, appunto, "fregnaccia".
Lagrù ricorda che sono attive le prenotazioni online al seguente link: http://bit.ly/2mh4kx5
Per informazioni: 3287756579

 

 

Letture:1575
Data pubblicazione : 13/03/2017 11:41
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications