Eventi
L'approccio culturale nel mondo delle costruzioni e delle abitazioni: al via domani la terza edizione di Riabita

E' tutto pronto al Fermo Forum per la rassegna Riabita, il salone dell'abitare, l'evento fieristico di settore più importante dell'Area Centro Adriatica, che verrà inaugurato domani mattina alle 9:30 e si protrarrà per tutto il weekend fino a domenica 19.

Un evento in continua espansione: saranno infatti 150 le aziende espositrici (in aumento del 30% rispetto al 2016), provenienti da 32 province e da 13 regioni italiane, e circa 200 le imprese rappresentate.

L'approccio culturale nel mondo delle costruzioni e delle abitazioni: al via domani la terza edizione di Riabita

“Riabita è un evento importantissimo perché esprime la speranza in un rilancio culturale di questo settore – commenta Francesco Nunzi, assessore all'urbanistica del Comune di Fermo -. Sono felice che in città possano tornare tanti professionisti che, insieme alle imprese, è giusto che ormai producano un'edilizia ragionata, studiata anche negli aspetti della tutela dell'ambiente e della prevenzione del rischio sismico e non soltanto in quelli della sostenibilità economica dell'intervento”.

 

La manifestazione ha in realtà una storia ultradecennale: fin dal 2004, infatti, una fiera dell'edilizia era stata organizzata a Villa Potenza di Macerata, poi tre anni fa arrivò il trasferimento a Fermo e la sperimentazione di un nuovo format incentrato in particolar modo sull'aspetto culturale della costruzione: “Il nostro obiettivo è portare alla ribalta il mondo delle costruzioni e delle abitazioni sì dal punto di vista commerciale, ma soprattutto da quello culturale e degli obiettivi strategici – conferma Marco Crescenzi della Promotion Service, che cura l'organizzazione dell'evento -. Al giorno d'oggi il problema non è più come costruire, ma avere una strategia nell'approcciarsi alla costruzione: un messaggio che piano piano comincia ad essere recepito dalle amministrazioni, dalla Regione Marche, che quest'anno ci supporta in modo particolare, e anche dalle aziende. Speriamo che questa manifestazione sia da stimolo per tutto il settore”.

 

Tre le aree tematiche espositive all'interno della rassegna: Climabita è una di queste e il suo focus è quello di portare alla ribalta le esperienze concrete di imprese che nel corso degli anni si sono orientate proprio su questo approccio tecnico-culturale: “Abbiamo cercato di portare anche nel nostro territorio delle tecnologie molto innovative in tema di sostenibilità degli edifici, tecnologie che nel centro e nel nord Europa vengono utilizzate già da 10 anni – spiega l'architetto Danilo Colletti, referente di zona di Climabita Foundation, che si occupa anche della regia delle oltre 80 ore di seminari, convegni e workshop spalmati nel'arco dei tre giorni -. Vogliamo dare un segnale al mercato, far capire come possa essere l'edilizia del futuro alla luce di ciò che ci chiede l'Europa”.

Colletti racconta di come durante i tre giorni verrà presentato anche il progetto per l'ampliamento della casa di riposo di Francavilla d'Ete (tre piani fuori terra, edificio completamente in legno, bassismo consumo energetico, pensato per essere un edificio strategico a massima sicurezza in caso di sisma), un progetto realizzato seguendo molte delle linee guida di questo nuovo approccio. 

 

Accanto a Climabita, la seconda area tematica della rassegna è “Riarreda”, nata da una richiesta diffusa espressa dai visitatori della rassegna fermana, operatori del settore e privati, che hanno manifestato la necessità di integrare l'offerta espositiva con delle proposte dedicate specificamente all'arredo, ottimizzando così i processi di acquisto avviati durante i tre giorni di fiera.

 

Terza e ultima area espositiva, che rappresenta la novità di questa edizione 2017, è invece quella denominata “Riabita Accessibile”. ”Questa sezione – spiega il suo referente, l'architetto Luca Vagnoni, offre una visione completamente diversa perché mette al centro non più i materiali e le tecnologie ma l’individuo come utente dell’abitazione”. La casa, intesa come più intima espressione del sé, rappresenta infatti lo spazio in cui ciascuno può esercitare il proprio dominio e la propria personalità, il luogo che per eccellenza si immagina commisurato alle esigenze e ai desiderata di ognuno: esigenze che però sono molto diversificate in funzione di età, abilità e abitudini, e la nuova sezione di Riabita, curata da Room012, azienda specializzata in Marketing, Comunicazione e Branding per l'architettura e il paesaggio, nasce proprio dalla volontà di dare una risposta a questo tipo di problema.

 

Naturalmente, a circa un anno di distanza dagli eventi sismici dello scorso anno, l'aspetto della ricostruzione post-sisma assume ancora un rilievo fondamentale: a questo proposito sabato pomeriggio il responsabile dell'ufficio ricostruzione regionale Cesare Spuri terrà un convegno sul tema, aperto a tutti gli ordini professionali di Fermo, mentre sabato e domenica sarà presente un punto informativo con i funzionari regionali che saranno a disposizione degli utenti per chiarimenti di ogni tipo.

Letture:1315
Data pubblicazione : 16/11/2017 13:18
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications