Eventi
Porto San Giorgio si prepara a un weekend da Legoland: tutto pronto al Palasavelli per la sesta edizione di Brick'n'Build

Il Palasavelli di Porto San Giorgio è pronto a trasformarsi in una sorta di Legoland per tutti gli appassionati di ogni età dei mattoncini più famosi del mondo: il 6 e 7 gennaio (dalle 10:30 alle 19 il primo giorno, dalle 10:30 alle 18 il secondo) l'impianto sangiorgese ospiterà infatti la sesta edizione di Brick'n'Build, l'evento Lego più grande del centro Italia, una full-immersion totalmente gratuita nei diorami e nelle opere più disparate.

Porto San Giorgio si prepara a un weekend da Legoland: tutto pronto al Palasavelli per la sesta edizione di Brick'n'Build

Proprio attorno alla location dell'evento si è giocata una partita importante: “Abbiamo tentato di trovare delle collocazioni alternative – confessa l'Assessore al Turismo Elisabetta Baldassarri – perché il Palasavelli, essendo un luogo periferico della città, non consente la massima interazione con il suo tessuto commerciale”.


Dopo aver valutato l'ipotesi di una tensostruttura da collocare o in Viale Bruno Buozzi o nella zona adiacente al parcheggio di Via Crispi, in prossimità di Piazza Gaslini, ci si è comunque resi conto che “una manifestazione di rilievo nazionale richiede dimensioni di un certo tipo - confessa la Baldassarri – d'altronde al Palasavelli l'evento copre una superficie di circa 600 mq”.


“Negli anni questo evento ha attratto un bacino d'utenza sempre più ampio – conferma Simone Branciari, presidente dell'associazione Marche Brick, che organizza la manifestazione – e quindi ci siamo trovati di fronte a un bivio: o riproporlo in un contesto più piccolo attribuendogli un carattere più locale oppure continuare a cavalcare l'onda di un evento ormai consolidato che attira espositori da tutta Italia: ci saranno infatti una cinquantina di persone provenienti, oltre che dalle Marche (coinvolto anche il negozio Corsi giocattoli, l'unico rivenditore autorizzato di Porto San Giorgio), anche da Lazio, Toscana, Veneto, Lombardia e Campania”.
Cornice “vecchia”, dunque, ma collocazione temporale nuova, perché le ormai tradizionali date dell'8 e 9 dicembre non erano disponibili per impegni della Poderosa Montegranaro, squadra che al Palasavelli disputa il campionato di Serie A2 di basket. La scelta, come sottolineato dalla Baldassarri, è allora ricaduta obbligatoriamente sulle date del 6 e 7 gennaio, ma la sovrapposizione nel giorno dell'Epifania con “Arriva la Befana”, l'evento curato e organizzato da Marco Renzi e da Proscenio Teatro Ragazzi, non preoccupa l'assessore: “Sono due manifestazioni diverse – spiega – poi Brick'n Build comincia già in mattinata e prosegue anche il giorno dopo”. “Magari molte famiglie saranno già fuori di casa per Brick'n Build e saranno quindi maggiormente incentivate anche ad andare a vedere le befane” - commenta invece Branciari.


L'evento si compone in primis di una parte espositiva, dove gli espositori, dei veri e propri “artisti”, come definiti dallo stesso Branciari, creano dei modelli non presenti in commercio e frutto della loro libera fantasia, modelli divisi in tematiche differenti: grande città (city), una parte più ingegneristica, una medievale e una dedicata al mondo delle favole. Accanto all'area espositiva, poi, ce ne sarà un'altra destinata al gioco libero, con tavole piene di vasche di mattoncini a disposizione degli appassionati per cimentarsi direttamente nella costruzione di qualcosa di proprio: “Quest'anno ci sarà anche un concorso riservato ai piccoli costruttori – anticipa Branciari – e come premio l'associazione metterà in palio delle scatole in omaggio”.


Una passione, quella per le Lego, che unisce più generazioni: “Quando costruisco non penso ad altro – confessa Luca D'Ottavio, l'elpidiense vicepresidente di Marche Brick, ideatore di quella che sarà probabilmente la creazione più grande in esposizione, un castello medievale super accessoriato e meccanizzato per il quale stima di aver impiegato almeno 10.000 mattoncini -. La nostra associazione si è costituita come tale nel 2016 e stiamo crescendo piano piano. Abbiamo raggiunto una ventina di membri e contiamo di poterci allargare sempre più”.


Lo stesso D'Ottavio ha poi ricordato un'altra delle attività della due giorni, quella del mosaico: tutti potranno apporre una loro tessera su un tabellone con l'obiettivo di arrivare a formare un'immagine di 4x3 metri con soggetto a sorpresa. L'esperimento verrà ripetuto in entrambe le giornate della manifestazione e ovviamente si arriverà più o meno velocemente all'obiettivo a seconda dell'affluenza di pubblico.
Pubblico che potrà infine anche usufruire di un negozio dove poter acquistare tutte le ultime novità del mondo Lego.

Letture:1219
Data pubblicazione : 02/01/2018 16:28
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications