Eventi
Festa del Teatro martedì, "Volevo solo fare Amleto" di Tosoni mercoledì: intensa due giorni per il Teatro dell'Aquila di Fermo

17 associazioni culturali per proporre performances e spettacoli. Si svolgerà martedì 27 marzo al Teatro dell’Aquila di Fermo, dalle ore 19 fino a mezzanotte, l'undicesima edizione della Festa del Teatro (ingresso gratuito), in occasione della Giornata mondiale del teatro.

Festa del Teatro martedì,

“Una festa con cui celebrare il teatro, la bellezza della sua arte, in questo caso presentata dalle tante associazioni del territorio che dimostrano una grande vivacità di proposte culturali tutte da apprezzare e da poter ammirare” – ha detto l’assessore alla cultura Francesco Trasatti.

“La Giornata Mondiale del Teatro è stata istituita a Vienna nel 1961 dall’Istituto Internazionale del Teatro su impulso dell’Unesco. La giornata del 27 marzo ha l’intento di ricordare a tutti il valore universale del teatro e la sua straordinaria capacità di comunicare al di là di ogni differenza, costruendo ponti tra culture” – ha detto Graziano Ferroni, referente Uilt e del TiaEffe che organizza e coordina la Festa.

Anche quest’anno, in contemporanea con altri 100 Paesi nel mondo, verrà celebrata al Teatro dell’Aquila di Fermo la 57° Giornata Mondiale del Teatro, avendone già archiviate dieci edizioni in un meraviglioso crescendo; in quella giornata, con il coordinamento de iL TiAeFfe e il patrocinio della U.I.L.T. (Unione Italiana Libero Teatro) Nazionale, le Associazioni Culturali e Teatrali della Provincia di Fermo animeranno, grazie al sostegno concreto di Comune di Fermo, Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e Solgas, l’evento che sosterrà gli intenti della Giornata Mondiale del Teatro.


Per la Festa no-stop sono in programma tanti spettacoli di vario genere, proposti dalle Associazioni della Provincia di Fermo e capaci di coniugare le numerose forme artistiche. L’ingresso è libero e il pubblico potrà avvicendarsi in platea o sui palchi a proprio piacimento per assistere ad una porzione o all’intera serata.
Dopo la lettura/divulgazione del 57° messaggio internazionale, comincerà lo spettacolo con le esibizioni.


SI ESIBIRANNO:

"U monderò" di Monteplaro
Amici del Teatro Fermano di Fermo
Arabesco Center di Porto San Giorgio
Asd Energic Dance di Fermo
Compagnia del Buio di Fermo
Compagnia Nuova Cappellette di Porto san Giorgio
Firmumdi Fermo
Gli Indimenticabili di Amandola
Gruppo Palmensedi Marina Palmense
I Dilettanti città di Rapagnano
iLTiAeFfedi Fermo
La bottega delle idee di Servigliano
Musical insieme di Porto San Giorgio
Quelli del Venerdì della Scuola Media L. da Vinci/G. Ungaretti di Fermo
Talia Teatro di Porto San Giorgio
Teatro della solidarietà' di Porto Sant’Elpidio
Tutto Danza Studio di Fermo
Ospiti:Maria Adele Giommarini – Michele Gallucci


La festa sarà presentata da Lucia De Luca e Ilario Damiani.
Il giorno successivo alle ore 21.00, sempre al teatro dell’Aquila, è poi in programma lo spettacolo ad ingresso libero "Volevo solo fare Amleto" con Stefano Tosoni, Venusia Morena Zampaloni, Elena Cupido, Kevin Pizzi, Giacomo Pompei e le musiche composte, arrangiate ed eseguite live da Daniele Astorri. Disegno Luci: Simone Agostini. Progetto Grafico: Tatiana Salvatori.


"Amleto lo hanno fatto in tutti i modi – si legge nelle note di regia - classico, tradizionale, rivisitato, riscritto, avanguardistico, psicologico, perché quando si decide di fare Amleto bisogna sbalordire, sempre....e spesso si delude, tutti! Ma lavorare su di Amleto è vivere ed è forse questa la parte più bella del lavoro. Forse, come accadeva un tempo, Amleto va semplicemente “fatto”! Questo pensa Stefano, un giovane attore senza un soldo che sogna di fare Amleto. Per interpretarlo ha capito che nessuno lo chiamerà mai per fare Amleto, per cui resta soltanto una possibilità: fare tutto da solo, riduzione, regia, musiche, costumi, burocrazia, scene! Per questo sceglie di accettare i soldi offerti da sua sorella, una giovane avvocatessa con la passione per il teatro e proprio da qui parte l’avventura!
Volevo solo fare Amleto è un progetto vincitore del Game 2013, concorso vetrina per artisti marchigiani under 35. Lo spettacolo, che ha ottenuto il maggior numero di voti dalla giuria sempre under 35 presente al concorso, è prodotto da Marche Teatro (TSM) in collaborazione con Proscenio Teatro e Comune di Porto San Giorgio. Con il monologo "Faccio l'attore perché", contenuto all'interno dello spettacolo, una sorta di "essere o non essere" contemporaneo, Stefano Tosoni ha ricevuto ad Asti, direttamente dalle mani dal maestro Glauco Mauri, il premio Luigi Vannucchi attore doc 2016.


Info per entrambe le serate: biglietteria del Teatro dell’Aquila 0734.284295 –biglietteriateatro@comune.fermo.it - iL TiaeFfe 339.5719105 – iltiaeffe@libero.it.

Letture:1497
Data pubblicazione : 23/03/2018 15:20
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications