Eventi
Montegiorgio. Domenica la quinta edizione della Fiera della Qualità, scatta l'attribuzione del logo "Terre della Dieta Mediterranea" ai Comuni del Fermano

Tutto pronto a Montegiorgio per la quinta edizione della Fiera delle Qualità, rientrante nelle attività del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea.

Montegiorgio. Domenica la quinta edizione della Fiera della Qualità, scatta l'attribuzione del logo

L'iniziativa si svolgerà domenica 9 dicembre, dalle 10 alla 20, nelle cantine del Complesso di Sant'Agostino.

“L'obiettivo è quello di mettere insieme una rete di “piccoli grandi” produttori di qualità (per questioni di spazio non sarà possibile ospitarne più di 34, ndr) e di proporli all'attenzione della gente – spiega Adolfo Leoni, portavoce del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea - il tutto in un luogo di grande bellezza”.

 

Binomio bellezza-qualità, dunque: la bellezza dei paesaggi e delle ricchezze artistiche, storiche, culturali e paesaggistiche del nostro territorio unita alla qualità dei prodotti enogastronomici.

Un brand su cui è necessario puntare per la promozione turistica a 360° del Fermano e più in generale della parte meridionale della nostra Regione: “Durante la giornata di domenica lanceremo l'attribuzione del logo “Terre della Dieta Mediterranea” a tutte le Marche del sud – svela a questo proposito Leoni -: l'obiettivo è quello di identificare un territorio attraverso un marchio di qualità immediatamente riconoscibile”. Chi sarà interessato ad aderire potrà fregiarsi della dicitura da inserire sotto al nome del Paese nei rispettivi cartelli stradali: “Può sembrare una cosa di poco conto – chiarisce Leoni – ma turisticamente puà avere un impatto tutt'altro che irrilevante”

 

D''altronde alcuni Comuni del Fermano hanno dimostrato con i fatti di credere all'identificazione del nostro territorio con la Dieta mediterranea, supportando nei rispettivi consigli comunali la proposta di legge che poi è arrivata in Regione ed è stata approvata lo scorso maggio.

Ecco allora che l'attribuzione del logo coinvolgerà immediatamente alcuni di loro: con Smerillo, Montegiorgio e Magliano di Tenna esistono già accordi verbali, ma domenica saranno presenti anche altri Comuni interessati all'iniziativa, come Servigliano, Montefalcone e Santa Vittoria in Matenano. Area interna, ma non solo, perché ci saranno anche Fermo e Porto San Giorgio per un progetto che quindi mira ad ampliarsi pure alla costa e poi alle zone delle Province di Ascoli e Macerata più vicine al Fermano.

 

Una parte della giornata, poi, sarà dedicata anche alla presentazione di alcuni libri, dall'ultimo lavoro dello stesso Leoni, dal titolo “Le grandi storie d'amore della terra di marca” a “La famiglia regno della libertà” di Roberto Brunelli fino a “La bellezza del poco” della professoressa Giuseppina Pieragostini.

Ma tra gli eventi collaterali spiccano anche la presenza del giovanissimo cuoco di Sant'Elpidio a Mare Daniele Coccetti, che nei giorni scorsi ha rappresentato le Marche e l'Italia in Irlanda in una gara tra giovani cuochi europei, e l'esibizione delle cuoche, ormai anziane, che una trentina di anni fa vennero sottoposte a monitoraggio dell'ambito del Female Country Study.

Per concludere il programma di Montegiorgio, alle 21 al Cineteatro Manzoni ci sarà la proiezione del docufilm “Con i piedi per terra”, che racconta la vita degli agricoltori italiani, tra cui alcuni del Fermano.

 

Nella vicina Magliano di Tenna, infine, ci sarà la “cena dello stoccafisso”, organizzata dall'Accademia Fermana in collaborazione con lo stesso Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea, che verrà aperta da una relazione su dieta mediterranea e stoccafisso da parte di Lando Siliquini e Paolo Figlini, rispettivamente presidente e vicepresidente del Laboratorio.

 

Letture:493
Data pubblicazione : 07/12/2018 10:30
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications