Attualità
Amandola. Due deputati del Movimento 5 stelle hanno incontrato la cittadinanza

Sabato 29 marzo, presso il cinema Europa di Amandola due deputati del Movimento 5 stelle hanno incontrato i cittadini.Tanti i temi trattati nell’incontro tra esponenti del Movimento 5 Stelle e i cittadini: Sanità, Ambiente e rifiuti, Elezioni Europee, Infrastrutture, per citarne alcuni, che ha visto presenti due Deputati della Repubblica e una Senatrice.

Amandola. Due deputati del Movimento 5 stelle hanno incontrato la cittadinanza

Cinema Europa allestito per un dibattito, come non avveniva da tempo. Va dato merito al movimento 5 stelle cittadino, di aver portato la Politica, nel salotto di casa propria. Presenti le marchigiane Fucksia(Senatrice) e Terzoni(Deputata) e il romano Vignaroli(Deputato), che si sono ersi a protagonisti dell’incontro pomeridiano organizzato per promuovere primariamente, la nuova lista che si presenterà il prossimo Maggio prossimo, alle comunali cittadine. Si è partiti con Luigi Ricci, che ha fatto gli onori di casa, presentando ciò che la propria lista e il proprio movimento, intendono fare per Amandola e il territorio circostante, per poi passare la parola alla senatrice fabrianese Fucksia, la quale ha esteso il suo discorso soprattutto a quanto fatto dal movimento in Parlamento, in particolare in questo periodo di grande confusione. Per le Marche, c'è’grande riconoscimento da parte del movimento e i Grillini sono sempre attivi su più fronti. Tra spunti relativi al territorio, portati dal candidato sindaco Ricci e qualche domanda del pubblico, la discussione si è spostata su temi centrali come il Parco, risorsa da valorizzare molto più di quanto fatto finora. La situazione dice la Terzoni, è buona, perché altri luoghi vedi Abruzzo o Lazio, hanno riserve naturali con carenze molto superiori, al parco dei Monti Sibillini ad esempio. Il problema continua la deputata, sta nel marketing , vero motore per gli americani, che sanno come far fruttare le loro zone verdi, carenti di antropologia però, a differenze dell’Italia. Si è quindi spinto l’acceleratore sull’immagine della montagna e delle Marche, capaci di unire mare e montagna, in soli cinquanta km. Da qui è arrivata naturale la stoccate alla viabilità, vero ostacolo allo sviluppo di zone come l’entroterra fermano: “Bisogna fare molto, ma molto è stato già fatto per la montagna- ripete la Terzoni-, sotto molti aspetti. Il passo in più è crederci fortemente. Amandola è una risorsa come molte altre zone dell’entroterra marchigiano”. Anche Vignaroli ha voluto sottolineare gli aspetti relativi alle infrastrutture, che sono carenti in territori simili anche nel Lazio, perché c’è poca volontà di puntarci, ma qualcosa si sta muovendo, ha garantito.
Accesa anche la questione, sulla legge proposta dal Pd regionale, per il ripopolamento e il finanziamento dei comuni con meno di 5000 abitanti, che secondo il movimento, è  giusto nel merito, ma sbagliato nell’iter. Qualche cittadino ha poi sollevato dubbi, sull’attuale gestione dell’immigrazione, con l’esempio di Amandola(29 profughi africani, sono attualmente ospitati in centri di accoglienza della cittadina) a ergersi da protagonista. Anche qui la Fucksia, si è detta favorevole a portare sul tavolo delle sedi competenti, miglioramenti a quella che per ora ha detto è stata una legge “deburocraterizzata”, qual è la Bossi-Fini.
Tanti i temi insomma, usciti fuori dallo scambio-confronto tra movimento 5 stelle e cittadini, con la promessa che niente è ancora iniziato, e tutto è da costruire.

Letture:1897
Data pubblicazione : 01/04/2014 10:48
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications