Attualità
Giorno 8: Sabbia, Monument Valley e odore di strada

Siamo al giorno 8 della Route 66 per i nostri fermani, il viaggio prosegue discostandosi per un giorno dalla route con lo scopo di visitare la leggendaria Monument Valley: la valle dei giganti di pietra. 

Giorno 8: Sabbia, Monument Valley e odore di strada
La Monument Valley

La route 66 ti stanca? Tutta quella strada sempre dritta, afosa, tutta ghost town e stazioni di benzina vi ha annoiato?  Beh, niente di meglio che deviare dalla route 66 per andare a vedere una graziosa valle….a circa 321 km di distanza!

E’ quello che abbiamo fatto oggi per andare a visitare la Monument Valley, in pratica quella serie di montagne dalla forma trapezoidale che da sempre fanno da sfondo ai migliori film western e che vengono chiamate "I giganti di pietra". 

Dopo 4 ore ore attraverso il deserto, cambiando ulteriormente il fuso orario di un'ora(qui con gli orari fanno come gli pare e piace dappertutto)  finalmente arriviamo: il prezzo è onesto(solo 20 dollari d’ingresso per ogni macchina) ma la strada per visitare tutta la valle è sterrata e piena di buche. Immaginate noi, con una Nissan altima( non proprio un mostro come assetto), su una strada così dissestata: al di là delle ripetute volte in cui il nostro avantreno ha toccato il suolo(fortuna che l’auto è assicurata), la quantità di sabbia mangiata  fra le varie dune desertiche della valle è stata talmente alta che, nonostante una doccia, ancora continuano a sbucare granelli ovunque. Per non parlare della macchina: sembra di stare al mare adesso, per quanta sabbia vi è entrata.

Detto ciò, non per esagerare, ma la Monument Valley meritava di essere vista, nonostante non fosse di strada sulla Route, in quanto è qualcosa di unico vedere queste montagne sorgere nel mezzo del nulla, con la loro caratteristica forma, i colori, e pensare a come un tempo da queste parti ci fosse un oceano e che movimenti tettonici lunghi milioni di anni abbiano portato alla formazione di queste rocce. E' qualcosa, che se ci pensi, ti viene da pensare: "Ma come è stato possibile?

Così maestose, così imponenti, tanto da far sembrare gli uomini  solamente tante piccole formichine intente ad avventurarsi fra di loro.

Da domani si ritorna in route dopo 9 ore di viaggio complessive fino a Flagstaff, in quanto nessuno di noi poteva immaginare quanta gente potesse esserci alla Monument Valley e di fronte l’impossibilità di trovare un alloggio, abbiamo preferito guidare a notte inoltrata nel deserto per ritornare sulla route 66. Bello, ma stancante, per non dire pericoloso, in quanto i cellulari non prendono quasi mai. Ma tra il dormire in macchina o arrivare in una città con un letto, la scelta era abbastanza semplice da prendere.

Paradossale poi come di giorno ci siano 40° nel deserto dell’Arizona, mentre di notte le temperature scendano anche fino ai 15°.

Ah, dimenticavo: abbiamo notato come, dopo 8 giorni di viaggio, la strada abbia smesso di essere pesante, ma allo stesso tempo ci abbia reso discretamente selvatici, fra motel a basso costo che troviamo a prezzi veramente irrisori( pensate che stasera a cena abbiamo pagato a burger king più di quello che abbiamo speso per pernottare) e cene a orari improponibili(molto spesso ai fast food, alla faccia della linea) perché qui tutto chiude alle 21 e dopo è impossibile mangiare da qualsiasi parte.  

Nonostante tutto, nonostante la scoperta che viaggiare on the road ci conferisca un ottimo odore di strada per quante docce uno possa farsi, il viaggio prosegue, domani la route 66 riparte con, finalmente, la destinazione che noi 3 attendavamo da giorni: Il Gran Canyon. 

Letture:3375
Data pubblicazione : 20/05/2014 09:03
Scritto da : Iacopo Luzi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications