Attualità
Bilancio comunale fermano. Il sindaco Brambatti a Donati della CISL: ". Nella definizione delle scelte relative al personale, c’è sempre stato il pieno coinvolgimento dei sindacati"

"Le questioni relative a bilancio e personale saranno affrontate con le organizzazioni sindacali in un incontro già fissato per martedì 3 giugno”. Il Sindaco Nella Brambatti risponde al segretario regionale della Cisl Marche Giuseppe Donati intervenuto a mezzo stampa proprio su tali questioni.

Bilancio comunale fermano. Il sindaco Brambatti a Donati della CISL:

“Sarà nel corso dell’incontro con i sindacati – prosegue il Sindaco - che verranno discusse le scelte politiche e individuati gli obiettivi che sostanzieranno il bilancio di previsione 2014 e che dovranno essere condivisi dalla maggioranza. Da parte dell’Amministrazione Comunale c’è sempre stata una profonda attenzione alla città e, pur nella consapevolezza dei tagli che stanno di fatto impedendo i diritti di autonomia degli enti locali, c’è una volontà da parte dell’Amministrazione a continuare nella tutela del sociale, della scuola e dei servizi. Un confronto, per quanto concerne i tributi, è stato già aperto ed avviato con le associazioni di categoria e con il comitato Fermo in Rivolta. Nella definizione delle scelte relative al personale, come fatto in ogni occasione anche dove non dovuto, c’è sempre stato il pieno coinvolgimento dei sindacati. Invito pertanto il segretario Cisl Donati ad effettuare considerazioni solo in seguito ad incontri con l’Amministrazione Comunale, evitando di anticipare valutazioni senza conoscere la situazione reale, affidandosi solo ad alcuni articoli di stampa o a voci di corridoio. Lo invito inoltre ad utilizzare modalità di confronto differenti in quanto il Sindaco ha ben presente la situazione del personale, il lavoro dei dipendenti comunali e le normative relative ai pensionamenti. Ricordo infine che il confronto politico con le organizzazioni sindacali c’è sempre stato. Le frasi d’effetto non dicono nulla e servono ancora meno. Un Sindaco, con quarant’anni di tessera sindacale, non ha alcun desiderio di “cavarsela” ma ha piuttosto la volontà di un necessario confronto da attuare nell’ambito di due fondamentali obiettivi: garantire i servizi alla città e tutelare i lavoratori”.

Letture:2736
Data pubblicazione : 27/05/2014 15:00
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
5 commenti presenti
  • daniele

    27-05-2014 17:25 - #5
    Un buco di 3 milioni di euro senza aver combinato una beneamata mazza in tre lunghissimi anni per i fermani, che sicuramente dovranno rimettersi le mani in tasca e tirare fuori altri soldi. Come riuscire nell'impresa da guinness dei primati, ce lo devono spiegare e per questo vogliono pensionare 30 dipendenti del comune per risparmiare sui loro salari e si lamenta pure il sindaco della presa di posizione dei sindacati. Ma che debbono fare ancora in comune per cacciarli, dargli fuoco? Per le votazioni di domenica confesso di aver votato per la prima volta il centrosinistra per Renzi, se mi fossi trovato alle comunali mai e poi mai il PD, tantomeno la Brambatti, questo vale per me ma ho sentito molti altri fare lo stesso discorso. Renzi tenta di restituire la Brambatti te li fa ricacciare, questa è la morale della storia.
  • paolo

    27-05-2014 16:54 - #4
    Un comune ridotto con le pezze al c....o e dobbiamo sorbirci l'ennesima morale dal sindaco, ma bastaaaaaaa. Se siete arrivati a pensionare i dipendenti comunali perche' il comune e' in rosso (non solo politicamente) ma non sarebbe dignitoso alzare bandiera bianca e arrendersi al fatto di non saper amministrare. Ma nessuno osa riportare il sindaco alla realta'.
  • Paolo Landi - Firenze

    27-05-2014 16:47 - #3
    Alla Prof.ssa Brambatti va riconosciuto un grande apprezzamento per quella attitudine del mio ex-Sindaco ed ora nostro Presidente del Consiglio: tirar dritto di fronte alle paludi che si creano intorno.
  • ma dove li mettono gli euri ????????

    27-05-2014 16:40 - #2
    Se la notizia di mandare in pensione dei dipendenti comunali per risparmiare è vera, come sembra, come hanno ridotto il bilancio comunale? Hanno aumentato tutto, fatto nada de nada e sono sempre con l'acqua alla gola, ma dove li spendono o mettono i soldi ? Magari un Renzi a Fermo, ma ahimè c'è la Brambi, spero vivamente che ritorni a fare altro e non il sindaco della nostra città.
  • e parla ancora

    27-05-2014 16:09 - #1
    la cosa strabiliante che ancora parla come se non fosse successo niente, sempre con la bacchetta in mano per rimproverare gli altri, a questo punto il mondo intero. Forse il risultato delle europee del PD lo ritiene dovuto a se, alla sua giunta illuminata e alla trasparenza dei comportamenti soprattutto in urbanistica, l'isola felice del comune di Fermo. Non ho ancora letto da parte della maggioranza un apprezzamento alla sua giunta e la fiducia a lei stessa riguardo agli avvisi di garanzia arrivati in urbanistica. A proposito, il dirigente urbanistica è sempre destinato a quell'incarico ? Ci faccia sapere sindaco Brambatti.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications