Attualità
Confindustra Fermo traccia il bilancio della prima parte di stagione turistica. La presidente Squadroni: “E' assolutamente necessario fare rete”

“Le avverse condizioni meteo del mese di luglio hanno fatto sentire i loro effetti su presenze e arrivi anche nelle Marche. Tutto sommato però le prenotazioni sono in linea con quelle dello scorso anno ed i visitatori, oltre al mare, hanno voglia di conoscere l’entroterra garantendo così operatività a tutte le tipologie di strutture ricettive”. E’ quanto dichiara Betty Squadroni, Presidente della Sezione Turismo di Confindustria Fermo e neo Presidente della Consulta Regionale per il Turismo.

 

Confindustra Fermo traccia il bilancio della prima parte di stagione turistica. La presidente Squadroni: “E' assolutamente necessario fare rete”

La stessa Squadroni afferma: “Come Confindustria Marche abbiamo tra i nostri associati gli hotel a 4 / 5 stelle di tutta la regione e per quanto riguarda queste strutture il calo è stato veramente minimo.  A livello regionale è stato fatto un ottimo lavoro in termini di promozione del territorio marchigiano anche grazie ai social network. In controtendenza sono invece Country House e Bed and breakfast che hanno acquisito clientela nuova, principalmente stranieri, e si stanno strutturando per diventare dei piccoli resort.  Dati soddisfacenti anche dai villaggi vacanze e dai campeggi grazie ad un lavoro sistematico fatto da diversi anni a questa parte”.

“Per quanto riguarda il nostro territorio del Fermano – prosegue la Presidente Squadroni – la fotografia che possiamo scattare presenta più sfaccettature: le strutture sul mare segnano qualche sofferenza dovuta al maltempo anche se siamo fiduciosi in una ripresa, registriamo arrivi dal nord Europa che incrementano le presenze nell’entroterra. Per esempio nella zona di Montegiberto è segnalata la presenza di danesi, ad Altidona e Campofilone di svedesi, a Lapedona di olandesi e russi. Questa tipologia di visitatori arriva al mare saltuariamente anche se però va evidenziato come comunque rappresenti un'ottima opportunità in quanto è un turismo che si sposta per shopping, arte e enogastronomia”.

“In questo momento di recessione – sottolinea  e conclude la Presidente Squadroni  - è comunque essenziale a tutti i livelli riuscire in modo inderogabile a fare rete,  nel senso che c’è necessità che le strutture si attivino insieme per poter fare una programmazione univoca, ammortizzando le spese per la promozione e pianificando soprattutto strategie e progetti comuni. Insieme a questo andrebbe rivista e migliorata la cultura dell’accoglienza, attraverso una promo commercializzazione dei territori mediante l’ausilio delle potenzialità tecniche e logistiche che si hanno a disposizione”.

 

Letture:1353
Data pubblicazione : 18/07/2014 17:30
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications