Attualità
Fermo. Viale Trento. I residenti chiedono aiuto ai vigili. L'appello degli automobilisti: “Ripristinate tutto com'era prima”. Mercoledì prossimo protesta sotto al palazzo del Comune

Le segnalazioni arrivate in redazione si susseguono giorno dopo giorno. Qualcuna corredata anche di foto scattata dagli automobilisti infuriati in coda. Un crescendo. Tutte riguardano la nuova viabilità di Via Respighi. Nel mirino l'incrocio con Viale Trento. Una scelta che è stata bocciata dai cittadini e dagli automobilisti. Almeno una parte.  “All'incrocio di via Respighi la situazione e' drammatica!” si legge in un commento inviato dai nostri lettori e che abbiamo girato all'assessore Daniele Fortuna.

Fermo. Viale Trento. I residenti chiedono aiuto ai vigili. L'appello degli automobilisti: “Ripristinate tutto com'era prima”. Mercoledì prossimo protesta sotto al palazzo del Comune

Residenti di Viale Trento che annunciano una manifestaizone i protesta: "Mercoledi' 6 agosto alle ore 9.00 ci ritroveremo davanti al comune per entrare tutti insieme e recarci in massa dall'assessore fortuna per chiedere il ripristino dell'incrocio di viale Trento con via Respighi!!! Siamo gia' 31 residenti". Abitanti che lanciano un appello: "Se non condividi neanche tu la scelta allora unisciti a noi!!! La situazione insostenibile ci impone un colloquio urgente con l'assessore.E' mai possibile che il sig. Fortuna non veda cosa sta accadendo ???? Assessore fortuna faccia subito qualcosa!!!!"

La scelta dell'amministrazione è stata chiara e più volte illustrata. Invertire il senso di marcia di Via Respighi per fornire una strada di accesso alternativa al centro della città di Fermo per tutto il traffico proveniente dalla costa sangiorgese. Il problema sta però nel punto in cui viale Trento s'incrocia con la 'nuova' Via Respighi. “Qualcuno avvisi la polizia – scrivono i residenti - noi della zona abbiamo parlato con i vigili urbani ma dicono che non dipende da loro. Ogni coppia di macchine che va in direzione del centro rischia l'incidente! Come si fa a creare un simile casino ! Ripristinate tutto come prima subito, e' una situazione insostenibile, tutti che suonano i clacson e frenano d'improvviso, chi puo' faccia subito qualcosa”. Abbiamo girato l'appello all'assessore alla Viabilità Daniele Fortuna: “ Si tratta di una segnaletica provvisoria di cantiere – ha spiegato - Quando sarà completata alla fine di agosto ,secondo il piano previsto dai vigili urbani, le cose funzioneranno regolarmente e meglio”. Assessore che spiega le motivazione che hanno portato l'amministrazione a tale scelta: “ Abbiamo tre arterie di collegamento tra Fermo e Porto San Giorgio, non può essere che due sono dirette verso il mare ed una sola, Viale Trento, sale verso la città. Se ci fosse un incidente lungo viale Trento, con il sistema precedente, tutto il traffico all'ingresso della città rimarrebbe bloccato. Dobbiamo anche pensare che tra poco più di un mese, via Respighi rappresenterà un'alternativa importante durante il periodo scolastico con tutti gli autobus che si concentreranno proprio su viale Trento. Dopo Ferragosto iniziaranno i lavori per migliorare e perfezionare la segnaletica”. 

 

Inviaci le tue foto del tratto in questione: redazione@informazione.tv

Letture:3876
Data pubblicazione : 01/08/2014 10:45
Scritto da : Paolo Paoletti
Commenti dei lettori
16 commenti presenti
  • joe

    03-08-2014 10:40 - #16
    ...ma poi chi la mette benzina nel nuovo distributore se si ripristinasse il senso di marcia storico?
  • Trasportatore

    03-08-2014 10:35 - #15
    È una soluzione molto buona, ha bisogno a mio avviso di alcuni aggiustamenti. L'eliminazione della uscita diretta su viale trento di via reputolo, che così come è oggi richiede una terza corsia che restringe il nodo, e magari la svolta al semaforo da v.le trento verso sinistra per abbreviare la strada per chi viene da fermo verso via re spighi in attesa magari di nuova rotonda. Vorrei però ricordare a tutti la viabilità di macerata dove si gira a senso unico x tutto il centro ed è portata ad esempio. A fermo fare duecento metri in più per arrivare alla rotonda del cimitero diventa un problema. Ultima considerazione; ma l'imbocco a baionetta precedente su via re spighi con le auto lanciate verso fermo centro da viale trento non presentava nessun pericolo? Per favore...
  • tizio

    02-08-2014 20:19 - #14
    Mi trovo a passare nel punto in questione anche più volte al giorno e vedo che c'è quasi sempre un piccolo intasamento e ogni volta mi viene da pensare cosà succederà alle 8 del mattino quando riapriranno le scuole visto che negli anni scorsi pur con due corsie di circolazione c'erano sempre gli ingorghi. Forse è stato fatto per agevolare l'uscita della via della BNL ma tanto hanno problemi per l'entrata anzi peggio perché i molti che devono entrare in quella via e che provengono dal centro per non allungare il percorso si fermano al centro della carreggiata nel "salvagente" davanti a Villa Vitali e mi sembra che quella manovra possa creare del pericolo.
  • Sara

    01-08-2014 23:03 - #13
    Rideremo col signor assessore quando ricominceranno le scuole!!! Vogliamo parlare della gente che,venendo da Fermo,scende per Viale Trento e per andare in via Respighi fa manovra davanti Villa Vitali?? Poi non ho capito..il cambio di parcheggi di via respighi che, ora non sono più a spina di pesce, è stato fatto perchè parcheggiavano troppe macchine?
  • un ferma'

    01-08-2014 21:35 - #12
    GNENOCCIA CHE SCELTE CORAGGIOSE....... Invertire il senso di marcia di via Respighi aveva senso se veniva vietata la svolta a sx su tutte le strade a sx di viale Trento. Adesso il problema si e' spostato davanti a Villa Vitali, dove chi si deve portare in via Respighi si ferma in un punto ad una corsia discendente e blocca la circolazione in corsia Est, dove la svolta e' sempre stata malagevole. Poi a Fermo i sensi unici non si possono fare, se sono troppo lunghi, al massimo 50... 100 mt.
  • x Claudio. Quale disagio?

    01-08-2014 18:54 - #11
    Quando parli di "coda" intendi un'attesa che va dai 30 secondi ai 3 minuti? Ti ricordi quando non c'erano le rotonde ma i semafori (metà anni 90')? Si arrivava fino a 10 minuti di "coda"... Per carità, si può discutere sulla bontà del provvedimento, ma manifestare sotto al Municipio mi sembra un insulto all'intelligenza di quei cittadini che hanno memoria lunga e che hanno avuto la possibilità di vivere in Città dove la "coda" significa 30 minuti di attesa...
  • Claudio

    01-08-2014 17:12 - #10
    Allora, se passi la rotatoria e scendi da San Francesco ti trovi in un imbuto, e quando c'è la fermata dell'autobus con lo stesso fermo aspetti con pazienza in coda che blocca pure la rotatoria; se vuoi andare su via Reputolo o via Respighi dei andare avanti, fino al semaforo che non prevede la svolta a sinistra e tentare di attraversare viale Trento a tuo rischio e pericolo; se vieni da santa Petronilla e imbocchi via Respighi, quando arrivi all'intersezione con il traffico proveniente da viale Trento è un casino, se poi devi griare per andare in via Zeppilli sulla rotatori è meglio che rinunci, in quanto devi tagliare il flusso del traffico. Chi pensa in un miglioramento non capisco dove passino ,a meno che non siano gli ultimi fermani, due di numero, che vogliano ancora confortare le scelte disastrose di questa amministrazione disastrosa. senza parlare della riduzione dei parcheggi su via Respighi.
  • disagio?

    01-08-2014 16:40 - #9
    Ma quale disagio? Io ci passo tutti i giorni e la viabilità mi sembra nella norma. Mah. Addirittura protestare sotto il Comune mi sembra esagerato.
  • sauro

    01-08-2014 16:06 - #8
    Le parole servono a poco :rimettere tutto com'era così si intasa di più. Se non capiscono questo devono andare a casa.
  • paolo

    01-08-2014 14:43 - #7
    A mio avviso questa modifica era funzionale anche alla eventuale apertura della Coop ora stoppata per i motivi che tutti sappiamo.Il bello dovrà ancora venire non appena riapriranno le scuole e prima o poi anche questo benedetto o maledetto centro commerciale.Fermo ha bisogno di una strada che permetta di collegare la zona litorale a quella montana senza dover passare per il centro.Ma questa è utopia se pensiamo che neanche ci sono i soldi per riparare le buche sule strade.!!Rassegniamoci ....
  • Simone

    01-08-2014 14:17 - #6
    Io ci passo quattro volte al giorno in quella strada e non mi sembra che ci sia tutto questo disagio qui descritto. Situazione insostenibile? Niente affatto. Non ci sono mai code nè in entrata nè in uscita, la variante su via respighi è sempre libera e comoda, e forse va ancora incentivata con cartelli ben più evidenti. Lo scopo è far passare più auto lì, e meno su viale trento. Mi sembra che questi "abitanti" stiano deliberatamente amplificando qualche impressione superficiale, stiano facendo del teatro, chissà forse per qualche altro motivo.......
  • franco

    01-08-2014 12:07 - #5
    io ci sarò e spero che ce ne siano tanti altri che invece di lamenatarsi sempre muovano il sedere e glielo dicano in faccia di sbaraccare birili e cavoli vari per far tornare la circolazione come era. anche un neonato capirebbe che è sbagliato quello che è stato fatto, ma purtroppo a Fermo non serve.
  • viale trento come prima e basta.

    01-08-2014 11:42 - #4
    Questi signori non capiscono, ma l'assessore Fortuna e la sua sindachessa Brambatti ci sono passati più in viale trento? Ma i tanti che si lamentano e sono inc.... neri, lo fanno per divertimento o perchè vi è un grosso problema di sicurezza al traffico? Ma non era meglio prima? Che cambierà con la nuova segnaletica, NIENTE FORTUNA e lei lo sa benissimo ma è più forte la tigna. Basta di questi signori, avete veramente stufano con le vostre fesserie. Propongo una raccolta firme per ritornare al prima, altrimenti siamo fregati perchè questi signori non ascoltano e non vedono.
  • MERCOLEDI' 6 AGOSTO ORE 9 TUTTI IN COMUNE!MANIFESTAZIONE!!!!

    01-08-2014 11:36 - #3
    MERCOLEDI' 6 AGOSTO ALLE ORE 9.00 CI RITROVEREMO DAVANTI AL COMUNE PER ENTRARE TUTTI INSIEME E RECARCI IN MASSA DALL'ASSESSORE FORTUNA PER CHIEDERE IL RIPRISTINO DELL'INCROCIO DI VIALE TRENTO CON VIA RESPIGHI!!! SIAMO GIA' 31 RESIDNTI DI VIALE TRENTO, SE NON CONDIVIDI NEANCHE TU LA SCELTA ALLORA UNISCITI A NOI !!! LA SITUAZIONE INSOSTENIBILE CI IMPONE UN COLLOQUIO URGENTE CON L'ASSESSORE. LA SITUAZIONE E' INSOSTENIBILE URGE COLLOQUIO URGENTE! e' MAI POSSIBILE CHE IL SIG. FORTUNA NON VEDA COSA STA ACCADENDO ???? ASSESSORE FORTUNA FACCIA SUBITO QUALCOSA !!!! (Marisa - Viale Trento, Fermo)
  • Fortuna ammetti di aver toppato clamorosamente

    01-08-2014 11:10 - #2
    Sempre così, non ammettono mai di aver sbagliato. Pensate a quando riapriranno le scuole, già è un casino poi sarà un macello. Si puntano, non li smuovi, anche quando è la gente che chiede di rimettere tutto come prima, come se lo si facesse apposta. Anche per questo debbono tornare acasa, che li facciano lì i casini.
  • Daniele

    01-08-2014 10:55 - #1
    Comprendo la necessità di aumentare le vie d'ingresso verso Fermo, ma questa soluzione è secondo me la più sbagliata, basta pensare a cosa succede quando le macchine provenienti da viale trento e da via respighi arrivano insieme sulla sorta di rotatoria che è già pericolosa di suo. Quanta difficoltà e pericolosità per chi da via respighi imbocca la rotatoria per recarsi a santa caterina, mentre chi proviene da viale trento procede verso il centro. Immagino la difficoltà di chi invece a via respighi di lavora e per andarci nelle ore di punta (se non vuol arrivare alla rotatoria del cimitero) ha solo un semaforo (quello dell'edicola) dove difficilmente riuscirà a passare vista la mancanza del verde per svoltare a sinistra verso la stessa via. Ci sono tanti motivi per cui la viabilità doveva rimanere com'era, e non si comprende perchè non si è agito sull'altra strada e cioè la castiglionese che potrebbe anche avere un senso unico diretto verso Fermo.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications