Attualità
BasketballforAfrica ad Amandola: beneficenza e solidarietà all'insegna del Basket

Anche la terza edizione del fortunato festival BasketballforAfrica, è andata a buon fine, con un notevole successo di presenze e riscontri. Amandola, piazza alta, un campo da basket, due canestri, una palla arancione e tanti ragazzi e  ragazze a colorare la festa.

BasketballforAfrica ad Amandola: beneficenza e solidarietà all'insegna del Basket

Tante le squadre partecipanti quest’anno, più di dodici, divise in gironi che partita dopo partita, ha visto arrivare in finale solamente due compagini.

A trionfare sul campo, sono stati i sangiorgesi della squadra “Via Palermo 25”, diventati ormai dominatori, visti i tre successi in altrettante edizioni. La squadra di Pancotto e Marcaccio, si è imposta con 12 punti di scarto, sui rivali dei “Il magro e i Ciccioni” di San Severino Marche, portandosi a casa il premio finale. Soprattutto però , hanno contribuito con le loro giocate, a portare all’iniziativa ben 1500€ di fondi raccolti, per l’associazione Sports Around the World, che si occupa di costruire impianti sportivi in Africa.

Tanto il pubblico presente nell’ex piazza mercato amandolese, che ogni sera ha riempito la suggestiva Piazza Alta, accerchiandola di affetto e generosità. Ospiti e viandanti da tutte le Marche, sono giunti solo per questo appuntamento.

Anche i graditi cestisti di Alessandria si sono trovati molto bene e se ne sono tornati in Piemonte, con la promessa di ritornare nella prossima stagione, più carichi e motivati.
Tra le celebrità nel campo della pallacanestro a far visita a BasketballforAfrica2014, ricordiamo Flavio Tranquillo e Fabrizio Della Fiori, i quali hanno elevato il livello della kermesse con incontri e dibattiti molto partecipati.

Grande contributo come ribadito, anche per le lotterie benefiche, che hanno portato molta solidarietà, soprattutto con il materiale di Danilo Gallinari, da sempre vicino a quest’iniziativa e al suo intento umanitario. 

Novità apprezzatissima è stata anche l’iniziativa “Coloriamo l’Africa”, che ha visto sabato pomeriggio tanti bambini impegnati a divertirsi e riflettere, insieme ai rifugiati politici ospitati in Amandola. 
“Quest’edizione che ha visto il festival svolgersi in una location diversa,-ci dicono gli organizzatori- ha visto una presenza maggiore di pubblico e l’intera organizzazione, insieme ai risultati raggiunti, ci fanno ben sperare per il prossimo anno, quando vorremmo crescere ed espanderci ancora di più.

Importante sottolineare come la città di Amandola, i suoi ragazzi, i tanti volontari e altri ancora, si sono prestati per la perfetta riuscita di ogni singolo aspetto dell’edizione 2014. “
Bene cosi quindi e nell’attesa dell’Edizione 2015, lo sport e la solidarietà, hanno messo a segno una tripla ancora una volta speciale.

 

Letture:2331
Data pubblicazione : 07/08/2014 13:07
Scritto da : Marco Squarcia
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Aragorn

    20-08-2014 17:31 - #2
    ancora a proposito del bivacco...che la polizia municipale passi più tempo in ufficio che in strada non è una cosa buona, sopratutto il mercoledi...però potrebbe essere un vantaggio...l'ufficio si trova a pochi metri dal monumento ai caduti, potrebbero, ogni tanto, ricordare ai ragazzi che ne fanno uso ed abuso che quella non è una panchina...nell'era 2.0 sono cose superate, ma si tratta di semplice educazione...
  • Aragorn

    18-08-2014 17:14 - #1
    con tanto spazio a disposizione, proprio sul monumento ai caduti bisognava bivaccare? Non dovrebbe essere difficile capire a cosa serva la catena a delimitare lo spazio, anche se facilmente valicabile...non lo sapete? Forse vuole comunicare che quella è una zona di rispetto, nonostante non sia una gabbia di faraday...la prossima edizione deve essere fatta al cimitero, in chiesa se piove...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications