Attualità
Sprechi e inefficienze al Comune di Fermo. La pesante denuncia del segretario CGIL. Stoccata che arriva nel bel mezzo della crisi politica. LEGGI IL DOCUMENTO INTEGRALE

Aspra la critica di Maurizio Di Cosmo segretario generale CGIL di Fermo, nei confronti dell'attuale amministrazione comunale, che nonostante la grave crisi amministrativa che imperversa su Fermo, coglie la palla al balzo per dare voce a tutti :“Gli sprechi, le spese sbagliate, le politiche di entrate colabrodo e l'ingiustizia fiscale, che hanno contraddistinto l'amministrazione Brambatti”

Sprechi e inefficienze al Comune di Fermo. La pesante denuncia del segretario CGIL. Stoccata che arriva nel bel mezzo della crisi politica. LEGGI IL DOCUMENTO INTEGRALE

Numerosi i punti toccati da nella lettera che porta la firma del segretario CGIL: dai presunti errori riguardanti i lotti di Lido di Fermo, al dubbio beneficio tratto dal traffico locale in seguito all'inversione di marcia di via Respighi. E ancora: “Dall'inefficienza con cui l'Ente procede di fronte all'evasione fiscale e tariffaria cavalcata dai furbetti, al congruo risarcimento che la nostra amministrazione dovrà corrispondere ai possessori delle case di lusso e di come dovrà far fronte a debiti per parcelle legali e sentenze esecutive per oltre 500 mila euro”.

Il senso della lettera di Di Cosmo è pari alla forza con la quale, strenuamente, invita ed esorta l'amministrazione, non solo a rispettare e onorare gli impegni presi con la cittadinanza. Un rinnovamento, spiega Di Cosmo nella lettera, che deve avere come protagonisti i cittadini, i lavoratori precari e tutti coloro che hanno investito tempo, denaro ma soprattutto fiducia, in questi tre lunghi anni, sostenuti dall'appoggio e dal sostegno continuo della CGIL, sempre a fianco del lavoratore ma anche e soprattutto, sempre a fianco del cittadino. Di Cosmo che scrive: “La CGIL non ha scopi, non è contro o a favore di quest'amministrazione. L'obiettivo del sindacato confederale resta il vero cambiamento attraverso la conquista dell'efficienza della Pubblica Amministrazione, con la valorizzazione delle sue professionalità, delle qualità di lavoro e il rispetto dei diritti e della dignità di ogni lavoratore”.

 

LEGGI LA NOTA INTEGRALE DELLA CGIL

Letture:2118
Data pubblicazione : 26/11/2014 17:42
Scritto da : Giovanni Robert
Commenti dei lettori
4 commenti presenti
  • William S.

    27-11-2014 16:04 - #4
    Come passa il tempo velocemente Mendicante. Ieri tutti ad infierire contro il PRC reo di aver leso la maestà di questa amministrazione, con la Brambatti in testa ed oggi, invece, tutti a criticare ed insultare. Strano modo, quello di trattare chi ha più lungimiranza e intelligenza politica di altri. Certo è che tutte le scelte "imposte" alla Brambatti da Buondonno e dal PD sono stati fallimentari. Oggi i nodi tornano al pettine e c'è solo da vergognarsi di aver affidato una città importante e capoluogo di provincia a persone impreparate, inadeguate e soprattutto sprovvedute. Morroni, Rossi, Calcinaro, Trasatti, Marchetti e tutti gli altri che nel frattempo si sono susseguiti, spacciati per risorse i sono dimostrati "inadeguati " e frustranti delusioni, Sindaco in testa. Oramai il guaio Mendicante è fatto. Il problema è come ovviare a questa totale incompetenza. Purtroppo non esistono antidoti. Per ben tre volte hanno cercato di rimediare, con crisi più o meno false e cambiando uomini e donne e per ben tre volte c'è stato il più completo fallimento. Allora non ci resta che invocare elezioni subito per mettere fine a questa farsa o se volete, commedia buffa che per tre anni ha ridotto Fermo a sola testimonianza geografica. Speriamo però di non passare da un'epoca in cui degli idioti governano dei ciechi a quella in cui gli idioti si governano da soli.
  • mendicante

    27-11-2014 12:53 - #3
    Oggi tutti girano le spalle a quest'amministrazione. Ieri solo il vecchio PRC, e il sottoscritto si prese pure una certa dose di insulti. Che strano, e comunque fuori tempo massimo...
  • marco

    26-11-2014 18:37 - #2
    La CGIL preferiva quelli di prima che, tra Comune e Asite, hanno assunto mezza Fermo. Dopo ci si lamenta delle tasse attuali... Cominciamo a licenziare i dipendenti inefficienti!
  • daniele

    26-11-2014 17:58 - #1
    NON X QUESTO LE ALIQUOTE SONO TRA LE PIU ALTE......NELLA....A SI FATTO UN MACELLU....CALA DA SSU PIEDISTALLU.....UNA CITTA NON SI GOVERNA COME UNA CLASSE CARA NELLA.....NON UNA PAROLA SILLA STAMPA....MAI VISTA A FERMO......MA BASTAAAA
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications