Attualità
Confindustria Fermo. Dal Micam a Dubai, in bici. Ai nastri di partenza il concorso nazionale “Ripensiamo il futuro”. Il progetto vincitore del 2014 sbarca negli Emirati Arabi

La bici in legno e carbonio, vincitrice della seconda edizione di “Ripensiamo il Futuro”, a sorpresa è volata direttamente a Dubai. Un imprenditore locale ha compreso il valore del progetto dopo un contatto nato nel settembre scorso al Micam di Milano dove la “carbon wood bike”, presentata da Daniele Quintabà per partecipare al concorso del Comitato Piccola Industria di Confindustria Fermo, è stata esposta all’interno della fiera internazionale su invito del Presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista.

Confindustria Fermo. Dal Micam a Dubai, in bici. Ai nastri di partenza il concorso nazionale  “Ripensiamo il futuro”.  Il progetto vincitore del 2014 sbarca negli Emirati Arabi

Per il giovane marchigiano, supportato dal padre Paolo, si spalanca quindi una finestra sugli Emirates. Un sogno che diventa realtà. È con questa certezza e con questa notizia sicuramente di stimolo per i giovani studenti che riparte la terza edizione del concorso nazionale promosso con il sostegno della Camera di Commercio e il patrocinio della Provincia.
La novità è motivo di orgoglio per il Presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Fermo Roberto Cardinali: "tanto più si accentua la crisi del mercato del lavoro, - ha affermato Cardinali - tanto più dobbiamo compiere uno sforzo congiunto per stimolare i talenti e guidare i giovani in un mondo del lavoro che cambia e che può aprire opportunità sempre nuove". Il concorso sta così riscuotendo sempre maggiori risultati, tanto che quest’anno la prestigiosa iniziativa verrà inserita all’interno del programma delle attività “INDUSTRIAMOCI” della Piccola Industria Nazionale.
Anche nel 2015, come Daniele Quintabà, tantissimi altri ragazzi potranno così provare a concretizzare i loro sogni, presentando le loro idee e progetti per l’economia italiana. Entro il 30 Aprile, gli studenti delle scuole medie di tutta Italia potranno inviare a Confindustria Fermo almeno un elaborato da scegliere fra: la redazione di un testo che sappia illustrare come organizzare la vita su un nuovo pianeta, o descrivere il significato di lavoro, o un elaborato che sappia descrivere l’essenza del lavoro optando fra diverse modalità come video, foto, disegno o fumetto. Al vincitore verrà assegnata una borsa di studio di 500 euro. Gli studenti delle scuole superiori potranno invece scegliere fra la creazione di un prodotto/servizio innovativo, la realizzazione di una pagina pubblicitaria o video oppure, altra novità di questa terza edizione, dare una definizione di lavoro con un twett (140 caratteri). In palio 1.000 euro. Un premio dello stesso valore, da destinare all’innovazione tecnologica, sarà invece dato all’istituto scolastico che invierà il maggior numero di elaborati. Informazioni sul bando di concorso e la relativa domanda di iscrizione sono disponibili sul sito web di Confindustria Fermo (www.confindustriafermo.it) o al numero di telefono 0734. 2811.

Letture:2548
Data pubblicazione : 09/01/2015 12:04
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications