Attualità
Fondi comunitari: firmato l’accordo fra i comuni aderenti a “Fermo network”

Insieme per intercettare, con più forza, risorse dei fondi europei, essenziali allo sviluppo ed alla crescita delle comunità locali. E’ questo il principale obiettivo che si propone il progetto “Fermo Network”, per il quale, nonostante la Giunta Comunale sia dimissionaria, lunedì 26 gennaio i Comuni aderenti di Fermo (Ente capofila e promotore), Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Monte Urano, Sant’Elpidio a Mare, Montegranaro e Pedaso si sono incontrati per definire e sottoscrivere un accordo di partenariato, quale ulteriore e naturale passaggio successivo al protocollo d’intesa del dicembre scorso.

Fondi comunitari: firmato l’accordo fra i comuni aderenti a “Fermo network”

“Era nostro dovere cogliere le opportunità che le risorse comunitarie 2014-2020 possono realmente fornire – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Comunitarie Loredana Alidori - e per questo abbiamo voluto che questo accordo fosse sottoscritto prima possibile per non perdere l’opportunità di presentare proposte progettuali volte ad intercettare le risorse destinate dalla Regione Marche agli ITI urbani (Investimenti Territoriali Integrati)”, i cui termini di scadenza sono molto ravvicinati”.

L’accordo – immediatamente operativo grazie al Gruppo di Lavoro - concretizza gli scopi del progetto. Ovvero: studiare ed analizzare le opportunità di finanziamento delle iniziative per lo sviluppo del territorio, monitorare, raccogliere e diffondere in modo tempestivo le opportunità relative a bandi ed eventi, progettare interventi integrati, contribuire all’attuazione del Patto dei Sindaci (iniziativa europea per la lotta al riscaldamento globale e per l’abbattimento delle emissioni di CO2).

Il partenariato “Fermo Network”, il cui avvio è stato formalizzato con l’accordo sottoscritto dai sette Comuni, “vuole proporsi - ha aggiunto l’Assessore Alidori - come punto di riferimento per la progettazione europea nei confronti della Regione Marche e vuole individuare le tematiche di sviluppo locale come priorità strategiche per il territorio sulle quali predisporre progetti a valere sui fondi comunitari indiretti (POR-Fesr) e diretti (Comunità Europea)”.

Letture:2715
Data pubblicazione : 29/01/2015 12:29
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Non siete riusciti a vendere la SOLGAS e ancora parlate ?????????

    30-01-2015 10:16 - #3
    Porto San Giorgio ha straguadagnato vendendo parte della loro società che vende gas e il comune di Fermo con la SOLGAS non ha fatto niente, la svaluta, ma perchè almeno non smettete di raccontare fesserie. Capaci solo di aumentare le tasse, ci avete svenato, una città lurida per quanto è sporca in tante parti, cacche di cane e piccioni a fare la pubblicità per le strade, i marciapiedi, nel verde lasciato all'abbandono, e adesso altra fuffa, FERMO NETWORK, ma andate a c.........
  • G.orsellini

    29-01-2015 15:23 - #2
    Dal dizionario treccani. Intercettare: 1) In senso generico, impedire che persone o cose possano proseguire verso il luogo a cui sono dirette; 2)Ricevere, venire in possesso di messaggi, notizie, comunicazioni trasmesse ad altro destinatario sia per iscritto, sia per via telegrafica, telefonica, per via radio o mediante segnali ottici, senza impedirne la prosecuzione ma agendo in modo che né il mittente né il destinatario se ne accorgano. Quindi i Fondi Europei non si intercettano. I fondi europei - se ancora ce ne fosse bisogno di spiegarli - sono dei fondi messi a disposizione dell'Unione Europea ad aggregazioni di soggetti qualificati (cioè partenariati europei) che presentano un progetto valido e con ricadute europee. Quindi se ancora le amministrazioni comunali pensano di intercettare i fondi europei è meglio se prendono un retino e vanno ad acchiappare farfalle.
  • Catarino Cesà

    29-01-2015 15:21 - #1
    Ecco l'ennesimo carrozzone politico creato al solo scopo di creare altre poltrone. Non sono riusciti neppure a fare un Carnevale insieme ed ora vogliono farci credere di essere capaci di intercettare fondi Europei che neppure sanno immaginare?.......roba da matti!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications