Attualità
Attivato ieri il tavolo regionale sul dragaggio dei porti su richiesta di CISL e CGIL. C'è anche Porto San Giorgio

Su richiesta di FAI CISL e FLAI CGIL (sindacati di categoria dei lavoratori settore pesca ) e delle associazioni imprenditoriali della pesca (Federcoopesca, Federpesca, Impresapesca, e Legapesca) è stato attivato ieri, 24 febbraio, presso l’Assessorato Regionale Difesa suolo e costa della Regione Marche il tavolo per fronteggiare la difficile condizione in cui si trovano i porti in merito a manutenzione /dragaggio. Anche il sindaco di Porto San Giorgio, Nicola Loira, con forza, ha messo in evidenza la forte criticita' sangiorgese, auspicando una programmazione a medio lungo termine.

Attivato ieri il tavolo regionale sul dragaggio dei porti su richiesta di CISL e CGIL. C'è anche Porto San Giorgio

“Registriamo favorevolmente che si sia presa piena consapevolezza del problema drammatico del dragaggio – commentano le sigle sindacali CISl e CGIL - il tavolo ha affrontato con spirito pragmatico le urgenze particolari di Porto S. Giorgio e di Fano, presenti con i rispettivi Sindaci. Dopo un ampia discussione, anche in merito alle legislazioni vigenti e alla necessità di intervenire per la loro modifica, per quanto riguarda il porto di Fano quello che ha l’emergenza più urgente diamo merito all’amministrazione del comune di Fano con in testa il Sindaco Massimo Seri di aver messo in primo piano il problema e di avere già attivato le procedure necessarie da inviare alla Regione per poter eseguire i lavori di emergenza( progetto dell’intervento con l’analisi mirata degli interventi di escavazione da programmare e l’individuazione dei quadranti portuali di intervento)”.
Sindacati che aggiungonO: “Ciò permetterà, fin da subito, un significativo accorciamento dei tempi e la partenza dei lavori nell’arco di un mese. Sul piano della programmazione: si è deciso di dare a questo “Tavolo di Crisi”, che ha riunito tutti gli attori del mondo marchigiano della Pesca, una validità permanente ed il compito di vagliare soluzioni (alcune già ipotizzabili …) per una organizzazione sistematica, strutturata e durevole nel tempo del dragaggio di tutti i porti regionali. Il Tavolo poi, così costituitosi, si è aggiornato in data 24 marzo”.

Letture:1652
Data pubblicazione : 25/02/2015 17:07
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications