Attualità
"La ricchezza del valore gastronomico va oltre l'economia e rappresenta la vita". Le parole di Piero Fassino danno il via all'edizione 2015 di Tipicità. GUARDA LE FOTO

L'ospite d'onore dell'apertura di Tipicità 2015 è stato Piero Fassino, presidente nazionale ANCI. Insieme a lui una parata di personalità del territorio. Tanti i sindaci provenienti non solo dal fermano ma da un pò tutte le Marche, in primis Ascoli Piceno e Senigallia. Tra le autorità presenti il Prefetto di Fermo Angela Pagliuca, il presidente della Camera di Commercio e di Unioncamere Marche Graziano DI Battista, il commissario di Fermo Vittorio Saladino, l'assessore Catia Ciabattoni in rappresentanza di Porto San Giorgio, il sindaco di Porto Sant'Elpidio Nazareno Franchellucci, l'assessore regionale Maura Malaspina e tanti altri. Un primo giorno con un'ottima affluenza di pubblico ed in cui il Fermo Forum si è mostrato in tutta la sua bellezza.

Vittorio Saladino commissario prefettizio del Comune di Fermo ha salutato i presenti alla sala convegni del Fermo Forum in occasione della inaugurazione della XXIII edizione di Tipicità parlando di:"Una manifestazione fermana conosciuta e apprezzata in Italia e nel mondo". L'auspicio di Saladino è quello che Tipicità si apra sempre più al mondo cogliendo l'occasione di Expo 2015. Un primo segnale di apertura è arrivato dalla Malesia, presente all'evento con una delegazione e uno spazio espositivo con assaggi di prodotti tipici.
Tipicità è stata scelta come evento delle Marche da AncixExpo. E di questa meritata scelta hanno parlato il Presidente della Provincia Fabrizio Cesetti, il presidente Unioncamere Graziano Di Battista, il Prefetto Angela Pagliuca che hanno dato il via all'intervento di Piero Fassino, presidente nazionale Anci, il quale ha sottolineato come, con 20.000.000 di visitatori attesi e centinaia di Paesi che espongono, Expo sia una grande opportunità per promuovere l'Italia nel mondo.
"La ricchezza del valore gastronomico va oltre l'economia e rappresenta la vita."- dice Fassino - "Per questo Tipicità è un evento di grande importanza all'interno del percorso Expo che sarà un trampolino di lancio per il turismo dei nostri territori"-.
Maura Malaspina, assessore regionale all'ambiente e all'agricoltura, si allaccia al discorso Expo mettendo in evidenza l'alta qualità della vita nelle Marche e l'elevato tasso di longevità che ci caratterizza. Argomento ripreso dal dirigente regionale di cultura, commercio, turismo, Raimondo Orsetti che ha incentrato il suo intervento proprio sull'aspetto del turismo e sulla assoluta necessità di essere presenti all'Expo per incuriosire, con i nostri prodotti, i presenti da tutto il mondo. "Le Marche come territorio di tendenza" è l'obiettivo primario che la regione Marche si è posta.
Nunzio Tartaglia, Direttore Generale della Banca Popolare di Ancona e project partner di Tipicità, conclude il convegno inaugurale motivando la sponsorizzazione ripetuta negli anni con queste parole:"Il Made in Italy è uno dei 5 top brand mondiali. Il Made in Marche è sicuramente un valore aggiunto per il brand italiano. La Banca Popolare di Ancona crede nella Tipicità come motore propulsore della ripresa economica che auspico ci sia in questo 2015".

È ciò che tutti noi ci auguriamo. E con questo messaggio di speranza e fiducia entra nel vivo Tipicità 2015! Domani atteso il gran pienone.

Letture:3506
Data pubblicazione : 07/03/2015 19:03
Scritto da : Nunzia Eleuteri
Commenti dei lettori
6 commenti presenti
  • Mario

    08-03-2015 19:00 - #6
    Giustissimo (..) Catarino! E vanno pure in giro dicendo "I tempi sono cambiati!". Eh! Si vede!!
  • Sfroos

    08-03-2015 12:42 - #5
    @Ste: medaglia d'oro per te!!! Certo che con tutti questi illustri invitati, vi costerà più di pacchi dono che di affitto...non credo che questi se ne tornino a casa a mani vuote...e non fate la figuraccia di qualche anno fa, quando le mamme degli alunni ai quali erano state donate mele spacciate per locali, si sarebbero accorte che venivano dalla provincia di cesena!
  • Ste

    08-03-2015 12:16 - #4
    Avete fatto bene ad invitare Fassino ! Almeno mangia qualcosa !!!!,
  • Domanda

    08-03-2015 09:45 - #3
    è vero che non si fa il festival del teatro? è vero che è stato cancellato per via del commissariamento del comune?
  • Giulio

    08-03-2015 07:00 - #2
    Quanto costa si cittadini di Fermo la kermesse di tipicità dove fanno la sfilata i nostri politici, dovrebbe essere pubblico il bilancio della gestione dell'evento. Le ricadute per la nostra zona non sono poi così forti, ricordo che una manifestazione simile deve attrarre gli addetti del settore esteri come in grande viene fatto con la manifestazione biennale al lingotto di Torino, invece da noi è una passeggiata del week end per i residenti e una vetrina per i politici. Forse i soldi spesi con questo evento potrebbero essere spesi per fare delle manifestazioni nei paesi esteri in modo tale che i nostri produttori possono vendere i loro prodotti, mentre i soldi spesi per tipicità fanno crescere solo le casse di pochi.
  • Catarino Cesà

    07-03-2015 22:02 - #1
    Ecco lo spettacolo che Tipicità propone, una frotta di burocrati locale in gara fra loro per guadagnare la prima fila per farsi fotografare, volendo far credere che non sia la feste dei prodotti enogastronomici ma la fiera della vanità amministrativa. In prima fila ci dovrebbero state i prioduttori e non chi viene eletto ogni tanto e poi scompare lasciando dietro di loro scandali e altri problemi irrisolti. é disgustoso assistere a certe scene, e il fatto che continuino a fare a gara sgomitandosi pur di apparire, dimostra quanto poco o niente considerino i loro elettori e i produttori enogastronomici.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications