Attualità
“Ripensiamo il futuro”: i giovani volano alto. Questa mattina la premiazione del concorso nazionale promosso da Confindustria Fermo. I RAGAZZI PREMIATI. GUARDA LE FOTO

Idee innovative per l’economia, progetti imprenditoriali, sogni ed ambizioni dei giovani di oggi, gli assoluti protagonisti della terza edizione di “Ripensiamo il futuro”. Il concorso organizzato dal Comitato Piccola Industria di Confindustria Fermo, nell’ambito delle iniziative legate ad Industriamoci di Piccola Industria, con il sostegno della Camera di Commercio ed il patrocinio della Provincia, in un crescendo di adesioni, quest’anno ha registrato numeri da record: oltre 2000 studenti partecipanti, 91 scuole italiane, oltre 1600 elaborati giunti da 13 diverse regioni. Questa mattina, i ragazzi proclamati vincitori, accompagnati dalle loro famiglie, sono giunti da tutta la Penisola per la cerimonia ufficiale organizzata nella sala convegni della Camera di Commercio tra commozione, entusiasmo ed orgoglio. Ad accoglierli, imprenditori del Fermano, rappresentanti istituzionali e autorità locali.

“Ripensiamo il futuro”: i giovani volano alto. Questa mattina la premiazione del concorso nazionale promosso da Confindustria Fermo. I RAGAZZI PREMIATI. GUARDA LE FOTO

“Questo concorso ha assunto un carattere nazionale – ha dichiarato il Presidente del Comitato Piccola Industria di Confindustria Fermo Roberto Cardinali – e siamo orgogliosi di portare tanti giovani talenti nel nostro territorio. Ci impegneremo per aiutarli ed affiancarli nella loro evoluzione scolastica e professionale. Il concorso è un punto di inizio”.
Novità ed innovazione sono stati i tratti caratterizzanti i lavori trasmessi, così come originalità e freschezza hanno qualificato i numerosi elaborati scritti, inviati da giovani desiderosi di comunicare idee, pensieri e riflessioni.
La qualità complessiva dei lavori è risultata davvero considerevole, tanto da incoraggiare la giuria tecnica ad istituire premi e riconoscimenti straordinari, oltre quelli ordinari previsti dal bando, per gli autori di elaborati particolarmente meritevoli.

Tante le autorità presenti alla cerimonia. Il Capo di Gabinetto della Prefettura Francesco Martino ha sottolineato “l’importanza del territorio e la vicinanza delle Istituzioni e del Governo a questo genere di iniziative”. L’Assessore Regionale al Bilancio Fabrizio Cesetti ha rivolto espressioni di apprezzamento “per il lavoro svolto da Confindustria e per la sinergia sperimentata negli anni fra l’associazione e le Istituzioni, per realtà come le Fabbriche Pilota e la Fondazione ITS”.
Il Presidente della Provincia di Fermo Aronne Perugini ha dichiarato: “quella di oggi è un’ottima iniziativa perché guarda al futuro ed ai giovani. Auspico una futura collaborazione con l’Ente Provinciale, in linea con quanto già avviato”. Il Vice Sindaco e Assessore alla Cultura ed al Turismo del Comune di Fermo Francesco Trasatti ha evidenziato “l’importanza delle idee, della creatività dei ragazzi e della valorizzazione del loro talento”. Parole di congratulazioni al concorso sono arrivate da Diego Mingarelli, Presidente della Piccola Industria di Confindustria Marche che ha avuto parole di elogio “per il PMI Day di novembre e per le lodevoli attività che si svolgono a Fermo, con l’auspicio che possano essere un modello nazionale”. Per il Presidente della Camera di Commercio di Fermo e di Unioncamere Marche Graziano Di Battista “è necessario coniugare valori e lavoro, i ragazzi devono e vogliono impegnarsi a realizzare i loro sogni e a non tornare mai indietro, soprattutto di fronte alle difficoltà” .

 

I PREMIATI

 

Per la categoria A (scuole medie), il primo premio (borsa di studio di 500 euro) è stato assegnato a ILARIA DI GENNARO dell’Istituto Comprensivo “VINCENZO PAGANI” DI MONTERUBBIANO che ha immaginato per lei un laboratorio per disegnare abiti, tra stoffe, forbici e filati, scegliendo intanto per il prossimo futuro di frequentare il Liceo Classico.
Secondo premio (ex aequo borsa di studio di 250 euro) a MADDALENA REBECCA RUTHERFORD dell’I.C. “GUIDO NOVELLO” DI RAVENNA, scrittrice in erba.
Secondo premio (ex aequo borsa di studio di 250 euro) a VIRGINIA TRANALI dell’ISC FALERONE - SCUOLA C.COLLODI DI MONTAPPONE che ha ideato un cruciverba sul lavoro.
Menzioni speciali sono andate a : LUCA NASINI dell’I.C. “DA VINCI-UNGARETTI” DI FERMO (sapere artigianale nella manifattura calzaturiera che si tramanda di padre in figlio) e a RICCARDO TORRESI dell’ISC FALERONE SCUOLA C.COLLODI DI MONTAPPONE.


Per la categoria B (scuole superiori) il primo premio (borsa di studio di mille euro) è stato assegnato a CESARE CACITTI del LICEO SCIENTIFICO “G.B. QUADRI” DI VICENZA, collegato via Skype dagli Stati Uniti, dove si trova attualmente per motivi di studio. Classe 1999, è uno dei primi cento Digital Champions italiani, una carica istituita dall’Unione Europea per gli ambasciatori dell’innovazione. E’ un giovane maker, innamorato della stampa 3D. La sua mission è rendere presente il futuro, immettendo sul mercato stampanti 3D low cost, anche in kit di montaggio, adatte a tutte le tasche e a tutte le età. Ha già realizzato una prima stampante, la C15, e sta già studiando i successivi prototipi.
Secondo premio (ex aequo borsa di studio di 500 euro) a FRANCESCO GENNERINI e FABBRI DANIELE dell’I.I.S. “CADUTI DELLA DIRETTISSIMA “ DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI, in Provincia di Bologna, che hanno presentato un progetto per la realizzazione di una casa ecologica ad alta efficienza energetica in zone appenniniche.
Secondo premio (ex aequo borsa di studio di 500 euro) alla CLASSE 4H/P dell’IIS “ DE MATTIAS” DI ROMA. I ragazzi hanno realizzato delle pubblicità per la loro città.
Menzioni speciali a: THOMAS DALBERTO dell’IIS – IPSIA “G. MERONI” DI LISSONE, che ha presentato per il concorso un tavolo organico, dalle linee quasi viventi e con materiali naturali; MARIO MOSCARIELLO dell’ITI “ A. PACINOTTI” DI SCAFATI (SA) che ha progettato un sistema di contenimento delle acque dei laghi e dei fiumi, con un argine mobile che si solleva al crescere della piena, sfruttando basilari principi di fisica; GIORGIA COLONNA dell’I.I.S.S. “DE NITTIS-PASCALI” DI BARI - LICEO ARTISTICO –ISTITUTO D’ARTE PASCALI con un video promozionale su Alberobello, Polignano a Mare e Fasano, alla scoperta delle bellezze e dei sapori del territorio pugliese; ARIA PERFETTI dell’IIS “G. GARIBALDI” DI MACERATA per il tweet “#lavoro è l'energia creativa dell'uomo che si moltiplica per la sua tenacia e il suo vigore sulla strada dell'innovazione e della ricerca”; ERIKA CIARAMITA- SUKHJIT SINGH – RICCARDO IURATO dell’ISTITUTO “MAZZINI“ DI MAGIONE con il progetto “Save the Bread” (salvare il pane): un business plan – completo di studi e ricerche di mercato - per una idea di impresa che ha per oggetto il recupero e la valorizzazione del pane secco, con la creazioni di nuovi gustosi piatti da rimettere sul mercato, dai crostini al pancotto.


E’ l’anno dell’Expo, e Ripensiamo il Futuro ha dedicato a questo evento un premio speciale, grazie anche al contributo della Banca dell’Adriatico, sponsor dell’iniziativa. Ai giovanissimi delle scuole medie marchigiane è stato chiesto di rappresentare le Marche attraverso una immagine ed uno slogan. La giuria ha previsto di premiare 3 classi, che si sono distinte per originalità e qualità.
CLASSE 1° e 2° dell’ISTITUTO “ VIRGO LAURETANA “ DI GROTTAMMARE; CLASSE 1° B dell’ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE URANO; CLASSE 1° C dell’ISC FALERONE – SCUOLA C. COLLODI DI MONTAPPONE.
73 giovani di queste 3 scuole, con 6 accompagnatori, grazie al contributo di Banca dell’Adriatico e Camera di Commercio di Fermo vivranno, all’inizio del prossimo anno scolastico, una esperienza sicuramente indimenticabile fra i padiglioni milanesi dell’esposizione universale.
Menzione speciale a CLASSE 1B dell’ISTITUTO COMPRENSIVO “LUIGI BARTOLINI” DI CUPRAMONTANA.


PREMIO SEZIONE “SCUOLA PIU’ PARTECIPATIVA”: PREMIO di mille euro alla scuola che ha inviato più elaborati (227): ISC NARDI DI PORTO SAN GIORGIO. Durante la premiazione è stato proiettato un divertente video prodotto dai ragazzi.
Menzioni speciali a: I.C. “G. LEOPARDI” DI CALCINELLI-SALTARA; I.C. “GUIDO NOVELLO” DI RAVENNA; SCUOLA SECONDARIA STATALE DI 1° GRADO “IGNAZIO VIAN” DI TORINO.
Sorpresa nella sorpresa: l’Agenzia Spaziale Europea ha voluto testimoniare la propria vicinanza ai giovani ed incoraggiare le loro idee, omaggiando i vincitori con un “astro-regalo”, un kit Sentinel-2 (zaino e t-shirt), oltre al materiale sulla missione Futura, di cui ha fatto parte Samantha Cristoforetti.

Letture:4150
Data pubblicazione : 03/07/2015 17:01
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications