Attualità
Porto San Giorgio. Notte Rosa revolution. La replica dell'assessore Catia Ciabattoni ad Agostini: “Sciacallaggio politico”. Interviene anche il comandante della Municipale Giovanni Paris

In merito all'intervento del consigliere Andrea Agostini, l'assessore al Turismo Catia Ciabattoni ed il comandante della Polizia municipale Giovanni Paris intendono replicare. La prima a dire la sua è Catia Ciabattoni, assessore al Turismo:“Nello sciacallaggio politico del consigliere di minoranza Andrea Agostini, sarebbe troppo facile pescare nel suo passato, già consegnato alla storia. Non vogliamo farlo, guardiamo oltre”.

Porto San Giorgio. Notte Rosa revolution.  La replica dell'assessore Catia Ciabattoni ad Agostini: “Sciacallaggio politico”. Interviene anche il comandante della Municipale Giovanni Paris

Assessore Ciabattoni che respinge ad Agostini tutte le accuse fatte in merito alla presenza di una postazione ambulante in via XX Settembre che ha bloccato, nel bel mezzo della notte rosa, il passaggio di ‘un’ambulanza: “Consigliamo allo stesso però, all'interno delle sue farneticazioni estive, di chiedere altrove risposte precise e dettagliate, siamo sicuri che le otterrà. Da parte dell'Amministrazione comunale e degli uffici, non risulta essere stata rilasciata autorizzazione all'occupazione del suolo pubblico nei confronti del venditore ambulante in via XX settembre. Evidentemente, il rapporto di co-organizzazione, la complessità e la concitazione nella definizione dell'evento non hanno permesso la sufficiente garanzia e rispetto alla lettera degli accordi intercorsi. Nella scelta di occupare quel tratto di strada non vi è stata alcuna decisione né del sindaco Nicola Loira né della sottoscritta”.

A riguardo, interviene per fare chiarezza anche Giovanni Paris, comandante della Polizia municipale “Il 9 luglio è stato trasmesso alle forze di polizia e agli organismi di soccorso il piano di viabilità. Nello stesso venivano riportate le vie alternative da percorrere per le emergenze. Nel caso specifico, via XX settembre non doveva essere occupata”.

 

Letture:3664
Data pubblicazione : 21/07/2015 16:14
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
6 commenti presenti
  • Giorgese

    21-07-2015 22:12 - #6
    Credo che a PSGiorgio bisognerebbe vietare manifestazioni del genere che bloccano una strada statale per ore. Chiudere tutte le vie di accesso e intasare ogni angolo prossimo alla statale rende pericoloso l'evento; ambulanze, pompieri dove dovrebbero passare per intervenire in caso di urgenza.Prevenire è meglio che piangere dopo e dare la caccia ai responsabili delle disgrazie. Dopo gli 8 giorni di lungomare chiuso per le pro-loco, il mercato due volte a settimana,i mercatini vari sembra di vivere a Guantanamo invece che in una piccola cittadina di mare. E poi diciamolo francamente; cosa c'era da vedere sabato sera se non la moltitudine di gente che passava e sudava?
  • Katia statti buono

    21-07-2015 19:34 - #5
    La toppa è peggio del buco...Le inefficienze sono palesi certo è che la Ciabattoni non ha colpa, visto che gli addetti ai controlli sono altri e non certo la politica (.) La replica non può essere..." rivolgetevi ad altri"... ma bensì prendiamo atto del disguido e cercheremo di evitare per il futuro. Certo è che occupare una strada data come "via di fuga" è poco accettabile. Tutto è finito bene ma....se fosse successo qualcosa di grave tutti e dico tutti sarebbero stati coinvolti. Le organizzazioni a più mani necessitano di un regista serio e capace, urlare dopo non ha senso, anzi dimostra la poca credibilità politica di chi urla, Agostini compreso. Gli errori si commettono, geni all'orizzonte non se ne vedono, ma tutto rientra nella normalità quando ciascuno sa fare il suo dovere, con calma, intelligenza e pazienza e senza isterismi. La foto mostra una Ciabattoni accigliata e pensierosa, non sarà mica per l'ambulanza o per il risultato delle Regionali. Katia.....statti buono....!!!
  • sak

    21-07-2015 18:51 - #4
    Nessuno ha colpa....olè
  • libero pensatore

    21-07-2015 17:26 - #3
    come al solito (tipico di questo paese) nessuno è responsabile.
  • Clark

    21-07-2015 17:01 - #2
    L'ambulante che non ha rispettato l'ordinanza è stato contravvenzionato?
  • Francesco

    21-07-2015 16:30 - #1
    Bravi tutti e due . La colpa è del sindaco di Monza.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications