Attualità
“Riabita 2015, il Salone dell’Abitare” e “Fondazione Climabita” insieme per l’evento di rilancio e sviluppo sostenibile dell’Edilizia

La Fondazione ClimAbita e Riabita 2015, nell’ottica fondamentale di diffondere una nuova cultura del costruire e vivere sostenibile, uniscono le loro realtà in occasione di “Riabita, il salone dell’abitare” che si svolgerà presso il nuovissimo centro Fermo Forum Marche nei giorni 6, 7 ed 8 novembre 2015. La Fondazione ClimAbita provvederà alla organizzazione tecnico scientifica della parte convegnistica rivolta a tecnici di settore, imprese e comuni cittadini a cui l’evento fieristico si rivolge, nell’intento di divulgare contenuti assolutamente innovativi, che possano sensibilizzare i partecipanti ad una nuova cultura del costruire sostenibile, promuovendo un incontro di sintesi fra fruitori finali ed operatori di settore.

“Riabita 2015, il Salone dell’Abitare” e “Fondazione Climabita” insieme per l’evento di rilancio e sviluppo sostenibile dell’Edilizia

La Fondazione ClimAbita, che ha sede a Bolzano, è un Organismo di Certificazione indipendente senza scopo di lucro, operante su tutto il territorio nazionale ed impegnato nella certificazione di edilizia ad alta efficienza energetica, sostenibile, sicura, bio - ed eco - compatibile.

Nata dalla spinta di migliaia di persone già sostenitrici del progetto molto prima della sua costituzione, ClimAbita è stata ispirata e voluta fortemente da Norbert Lantschner (già ideatore e direttore del progetto e dell’Agenzia CasaClima) e dalla volontà e aggregazione di idee di alcune delle più autorevoli personalità del mondo universitario, della ricerca, delle istituzioni e del campo scientifico, nazionale ed internazionale. Per questo ClimAbita è un soggetto giuridico forte e deciso a dialogare con i privati, i tecnici, i progettisti, i costruttori, i media, i politici, le istituzioni, per sviluppare e promuovere insieme una nuova cultura del vivere e costruire sostenibile.

“Insieme” è proprio la parola chiave con la quale nasce ClimAbita: perché progettare e costruire edifici migliori dal punto di vista della sicurezza e del benessere dell’uomo non dipende solamente da nuove tecniche e materiali, bensì da un nuovo modo di pensare e rapportarsi fra tutte le professionalità presenti nella filiera dell’edilizia, fino alla gente che vive e lavora in case, uffici, scuole, fabbriche spesso costruite 30, 40 o 50 anni fa e ormai inadeguate a garantire sicurezza, comfort abitativo, e soprattutto condizioni di effettivo risparmio energetico.

All’interno del salone un ampio spazio sarà dedicato alla “Piazza ClimAbita.Forum” luogo in cui il si pubblico potrà “incontrare” produttori ed imprese ed interagire con loro: verranno infatti allestiti, oltre ai tradizionali “stand” espositivi, degli specifici spazi ove le imprese daranno dimostrazione dell’uso ed applicazione dei prodotti, in stretta interazione con il pubblico presente che potrà porre quesiti ed allacciare contatti.

La piazza sarà anche luogo di eventi multimediali in cui in continuo verranno intervistati operatori, titolari di imprese e tecnici trattando vari argomenti e tematiche inerenti i più disparati aspetti del costruire efficiente e sostenibile:

• Prodotti e tecniche per l’isolamento dell’involucro: workshop di spiegazione ed applicazione;

• Esempi di costruzioni ad elevata efficienza energetica in laterizio, legno ed acciaio;

• Tecniche di tenuta all’aria con simulazione di prova Blowerdoor;

• Simulazioni di controllo e verifica di ponti termici con termografia.

L’evento fieristico è alla sua prima edizione: sarà preciso impegno della Fondazione dare tutto il supporto possibile affinché esso possa crescere e svilupparsi nelle edizioni future quale punto di riferimento soprattutto culturale, per tutta l’area del Centro Italia in materia di edilizia ad elevata efficienza energetica e sostenibilità commerciale, ritenendo che tale approccio costituisca la più forte leva per una reale e concreta crescita economica del settore.

 

Letture:2276
Data pubblicazione : 24/07/2015 10:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications