Attualità
Secondo concerto della rassegna "Jazz e non solo Jazz". I musicisti e talenti locali hanno fatto il pieno di pubblico con l’omaggio a Burt Bacharach GUARDA LE FOTO

Una serata davvero speciale quella di sabato scorso a Piazzale Azzolino .Locali strapieni, tanta, tanta gente in platea ed in ogni angolo della piazzale ad ascoltare un concerto che ha coinvolto tutti, per i più in un mare di piacevolezza e di ricordi. Al bel pubblico che, numeroso, frequenta abitualmente la “kermesse” si è aggiunto quello straripante accorso a Fermo per vivere e gustare “La Notte delle Meraviglie” che ha letteralmente riempito, sino all’alba, ogni angolo del centro storico della città. Sul palco della Rassegna “The Jazz Box Projet Septet”, band di musicisti e talenti locali e marchigiani, ai quali “Jazz e non solo Jazz” riserva ogni anno una serata.

Secondo concerto della rassegna

Il settetto  ha proposto uno splendido omaggio al grande Burt Bacharach, compositore, musicista, cantante americano, conosciutissimo da anni ed amato in ogni dove.   Il pubblico, tutto il pubblico, composto da varie età e addirittura diverse generazioni è rimasto letteralmente affascinato da musiche e brani davvero incantevoli, dallo stile inconfondibile. Le note indimenticabili di “Close to you” o di “I’ll never fall in love again” o della colonna sonora del film “Casino Royal” e tanto altro ancora hanno contribuito ad immergere la location in una atmosfera magica, consentendo ad ognuno le proprie sensazioni attraverso l’ascolto di grande musica.  

“Siamo veramente felici “ – ha dichiarato il direttore artistico Stefano De Minicis – “di aver fatto da apripista, qui per Piazzale Azzolino, alla Notte della Meraviglie e di essere stati un buon viatico per la grande notte fermana.! E complimenti di cuore a tutti i musicisti che si sono esibiti stasera a grande livello e con autentica passione e bravura !”.

La splendida voce di Laura Avanzolini, aveva al suo fianco la chitarra jazz di Walter Pignotti (che ha scritto tutti gli arrangiamenti), di lato un trio di fiati strepitoso: Giacomo Uncini (tromba), Paolo Del Papa (trombone), Antonangelo Giudice (sassofono), e per la sezione ritmica la grande esperienza di Gabriele Pesaresi (contrabbasso) unitamente all’entusiasmo contaminante del fermano Michele Sperandio (batteria) che ha organizzato con grande cura tutta la formazione. Al termine del concerto, prima di lasciare definitivamente il passo alla “Notte”, sono state offerte degustazioni dalla “Cantina Ortenzi” e dalla “Bottega della Cuccagna”, entrambe di Fermo .E sabato prossimo 1° agosto la sorpresa della 11^ edizione 2015.

In cartellone un concerto di funky jazz, tanto voluto dagli appassionati del genere. Arriva a Fermo, per l’unica tappa nelle Marche,  la “CAMERA SOUL”  che presenterà  l’ultimo disco “DRESS CODE”, da tempo nelle prime posizioni europee. La “Soul Funky Band” (otto elementi) proporrà un concerto “ad alto voltaggio”, presentando il nuovo disco e proponendo brani degli EWF, Al Jarreu, Jamiroquai, Incognito, George Benson ecc. .Una “ session” proprio da non perdere. Sempre a Piazzale Azzolino, ingresso libero. In caso di maltempo si va all’Auditorium San Martino. 

Letture:1883
Data pubblicazione : 29/07/2015 10:33
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications