Attualità
Tari a Fermo. Cosa è cambiato. Il sindaco Paolo Calcinaro lo spiega ai cittadini

Riguardo la tassa sui rifiuti (Tari), questa Amministrazione Comunale ha adottato delle misure che sono state inserite in delibere già approvate e nel bilancio che andrà in Consiglio il prossimo 11 agosto. Tali interventi migliorativi vanno a beneficio di utenze domestiche, piccole Partite Iva e utenze commerciali, che attualmente sopportano tariffazioni troppo elevate.

Tari a Fermo. Cosa è cambiato. Il sindaco Paolo Calcinaro lo spiega ai cittadini

Per questo abbiamo deciso che, per l’annualità 2015, agli agriturismi (scorporati dagli hotel ai quali prima venivano assimilati) verrà riconosciuta una riduzione della Tari del 21,82% al metro quadrato; ortofrutta e fiorai il 6,88%, ristoranti e pizzerie 6,68%; banchi mercato-generi alimentari 6,68%; bar, caffè pasticcerie 6,31%, supermercati 6,29%. Per le utenze domestiche, alle famiglie numerose verranno applicate riduzioni variabili fra il 3,64 ed 3,81 %.

Inoltre, abbiamo reso giustizia alle attività industriali con una riduzione sulla tassa dei rifiuti, che prima invece pagavano completamente, pur non avvalendosi per lo smaltimento dei rifiuti dei servizi comunali dell’Asite.

Come approvato in Consiglio Comunale abbiamo, in più, dato un segno importante innalzando il tetto di esenzione dell’addizionale Irpef da 7.500 a 8 mila euro: riteniamo che sia un piccolo ma significativo gesto in confronto al passato, quando una decisione del genere non è stata mai adottata.

Infine, ma non da ultimo, a settembre uscirà un bando che prevede l’istituzione di un fondo di 50 mila euro (che si aggiungeranno ai 450 mila di attivo dell’Asite) per andare incontro alle situazioni di difficoltà economica esistenti nell’intero territorio comunale.

Letture:5643
Data pubblicazione : 10/08/2015 11:34
Scritto da : Paolo Calcinaro, Sindaco di Fermo
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Nicola Levantesi

    10-08-2015 21:20 - #2
    Questo mi sembra un ottimo inizio Sindaco. Gestendo bene la società di raccolta rifiuti e migliorando la raccolta differenziata potresti fare ancora di più. Bravo Paolo
  • Livio

    10-08-2015 18:21 - #1
    Insomma, in soldoni: se pagavo 100 euro per casa mia, bene che mi va mi togli 3,81 euro, in un anno. Ok, prenoto la vacanza, grazie.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications