Attualità
Amandola proscenio del Fermano. Il successo delle manifestazioni estive fanno del comune montano l’ambasciatore del territorio

Dopo il successo delle manifestazioni estive e l’ultima settimana col botto di Filofest con oltre duemilacinquecento presenze, Amandola è sempre più proscenio del Fermano. Con l’autunno alle porte non si riducono certo le tante iniziative. Già sabato 5 settembre, presso la sala Carisap ‘Vittorio Virgili’, si terrà un importante convegno dal titolo ‘Storie di Medici e Speziali’, la conoscenza delle erbe nella medicina popolare dei Sibillini dal ‘500 ai nostri giorni. Il sindaco di Amandola, Ing. Adolfo Marinangeli, saluta l’evento come ulteriore occasione per riscoprire le antiche tradizioni del nostro territorio.

Amandola proscenio del Fermano. Il successo delle manifestazioni estive fanno del comune montano l’ambasciatore del territorio

“Vogliamo continuare con forza la strada segnata in questa serie di convegni culturali - dichiara il sindaco Adolfo Marinageli - Ringrazio l’associazione Dinos per l’organizzazione e per la scelta degli esperti relatori. La riscoperta delle erbe con il loro utilizzo in ambito alimentare e farmaceutico è molto importante, specialmente nel nostro territorio in cui la cultura benedettina ha da sempre utilizzato le erbe locali che crescono in abbondanza. E’ una ricchezza del nostro territorio che non aspetta altro che essere riscoperta e valorizzata. Per il prossimo anno si sta profilando l’ipotesi, assieme al gruppo ‘Alberi dei Sibillini’ di fare un convegno regionale sulle erbe della durata di un fine settimana, dopo il successo dell’evento ‘Naturalia’ di S. Ruffino che ha visto la risposta di tante persone”.


Il convegno, organizzato dal Dinos, una delle più autorevoli associazioni storico-culturali, in collaborazione con il comune di Amandola, avrà inizio alle 9.30 del mattino, presentato dalla dottoressa Daniela Tisi. Dopo i saluti del Sindaco Marinangeli, si avvicenderanno Mario Antonelli (Medicina popolare e farmacopea del ’500 in Amandola); Filippo Maggi dell’Università di Camerino (Piante officinali nei Sibillini); Maria Rita Felici (presentazione del libro ‘Sine Quibus, uso delle erbe officinali negli antichi vasi da farmacia’); Settimio Virgili (la Sanità nell’800); Nikola Kardos (Medicamenti e farmaci d’epoca).

 

Letture:3350
Data pubblicazione : 03/09/2015 09:49
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Aragorn

    10-09-2015 14:00 - #2
    ah funziona...dicevo, vedo con piacere che ci sono altre associazioni...ottima iniziativa, però dopo questa basta, torniamo sulla terra, anzi sul territorio...capisco la smania di protagonismo, ma per il fermano c'è tempo...ad esempio, a che punto siamo a proposito della "collaborazione ISC-comune"? ci sono novità?
  • Aragorn

    09-09-2015 18:18 - #1
    unoduetre prova...
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications