Attualità
Amandola: le scuole tornano ad avere un orto didattico

Sabato mattina, presso l’Auditorium ‘Virgili’ di Amandola, nell’ambito del progetto ‘Hortum Colere’ finanziato dalla Fondazione Carisap, il sindaco Marinangeli ha consegnato gli otto orti sociali a coloro che ne avevano fatto richiesta. La cerimonia si è svolta davanti alle classi della secondaria di Amandola. Il progetto è stato curato dal comune in collaborazione con le associazioni Eureka, Cacuam, Coworks, Il Mandorlo, società Artieri e Caritas.

Amandola: le scuole tornano ad avere un orto didattico

6 lotti sono stati affidati a cittadini di varie età, due sono andati all’associazione Ancescao Il Mandorlo, uno agli Artieri. Alla cerimonia erano presenti il sindaco Marinangeli, Riccardo Tassi e Giovanni Starnoni per il progetto, Maria Lupi direttore di Eureka, i consiglieri comunali Paolo Palmieri, Nazzareno Fiocchi e Giuseppe Cupelli, tutti i docenti dell’istituto Omnicomprensivo .
“Sono lieto – ha detto il sindaco Marinangeli – di questo progetto sociale che vede impegnate le scuole, le associazioni ed i privati, in una sinergia che arricchisce il paese. Non si tratta solo di lavoro manuale, ma di vero rispetto dell’ambiente. Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per la realizzazione di questo progetto di solidarietà. E’ bello vedere che nella coltivazione di questi orti ci sono giovani, famiglie e anziani, quasi a riallacciare i legami sociali purtroppo venuti meno negli ultimi anni. Approfitto della presenza di tanti giovani per fare ufficialmente gli auguri ai nonni per il loro impegno nel trasmettere le loro esperienze. Anticipo che per il 2 ottobre del prossimo anno, festa dei nonni, organizzeremo una manifestazione in loro onore”.
La terra data in gestione gratuitamente dal comune era da circa 30 anni destinata ad area verde. Purtroppo era negli anni diventata una sorta di discarica, adesso grazie a questo progetto è stata bonificata e resa fruibile. Al sindaco si è collegato anche il responsabile del progetto, l’agronomo Riccardo Tassi, che ha ricordato ai ragazzi l’importanza del lavoro degli orti, perché è utile conoscere l’agricoltura, alla base della nostra vita, dalla produzione fino alla commercializzazione. Per questo il progetto prevede anche le visite alla fattoria didattica allestita presso la stalla no-stress Angolo di paradiso. “Conoscere – ha concluso Tassi – significa essere consapevoli del mondo che ci circonda e poterlo interpretare”.
Il progetto avrà durata triennale, gli affidatari cureranno la coltivazione e le eccedenze saranno distribuite alla Caritas locale. Alla consegna delle chiavi ha partecipato anche il baby sindaco del consiglio dei ragazzi Gianluca Starnoni.

 

Letture:3650
Data pubblicazione : 04/10/2015 08:51
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications