Attualità
Porto San Giorgio. Sindaco, giunta e dirigente dell’ufficio tecnico indagati per presunto abuso di ufficio. Loira: “Siamo tranquilli”

E’ di questa mattina la notizia che sindaco, giunta e dirigente dell’ufficio tecnico sono stati iscritti nel registro degli indagati per un’ipotesi di reato di abuso di ufficio, nell’ambito delle opere compensative del comparto Canossiane. Tra queste il campo sportivo di Via Marche. Tutto potrebbe essere partito, anche se si tratta solo di un'ipotesi, dall'esposto dell' ex sindaco Agostini inerente proprio le opere compensative legate all'urbanizzazione del comparto ex canossiane.  L’addebito, ovvero la contestazione, deriva dalla delibera del 12 marzo 2013, con cui l’amministrazione comunale ha accolto la richiesta della Zaffiro Immobiliare di contenere la misura della garanzia fidejussoria entro la più congrua e proporzionale misura del 70% del valore delle opere da realizzare.

Porto San Giorgio. Sindaco, giunta e dirigente dell’ufficio tecnico indagati per presunto abuso di ufficio. Loira: “Siamo tranquilli”

Quella effettivamente poi prestata è stata dell’84% a fronte di quanto previsto, ovvero del 120%. Il motivo di questa riduzione è che, nonostante la crisi del mercato immobiliare, si volevano comunque garantire le numerose ed importanti opere compensative previste nella convenzione.

“Questa diminuzione di polizza è stata operata in perfetta linea con la legge urbanistica 1150 del 1942, ovvero secondo la normativa vigente"  spiega il sindaco Loira parlando dell’addebito mosso a lui, ai membri della giunta, e alla dirigente.

Loira si dice comunque: “Tranquillo, perché analizzando il provvedimento, rimango sul fatto, ovvero non c’è alcun danno alla cittadinanza. L’amministrazione ha avuto come scopo principale quello di garantire queste opere pubbliche alla collettività, pure in presenza di difficoltà”. Alcune sono state realizzate, con un impegno economico anche maggiore rispetto al previsto da parte del privato, altre sono in via di realizzazione.

“La città avrà le opere pubbliche, in ogni modo – prosegue Loira - Se il privato non si accollerà il costo, si attiverà la polizza fiejussoria”. Abbiamo la più totale fiducia nella magistratura che si troverà giudicare questo fatto. “Io essendo uomo delle istituzioni – spiega Loira - non giudico il loro operato. Se la magistratura giudicante sarà chiamata a verificare la sussistenza dei fatti sia di diritto che di fatto, servirà a fare chiarezza.”

Il sindaco e i suoi assessori non nascondono l’amarezza per quanto sta accadendo: “sono rischi insiti per chi amministra – parole loro - la nostra attenzione sarà la stessa di prima, ovvero quella di vedere realizzate le opere previste dalla convenzione. Non sarà questo procedimento penale che fermerà le opere compensative”. “Ci siamo dovuti confrontare con una convenzione impegnativa – spiega Loira a proposito del comparto Canossiane - ma tutto quello che è stato fatto (buona fede e consueta diligenza a parte) è stato realizzato per garantire queste opere. Ci siamo sempre mossi con attenzione e cautela”.

A seguire il procedimento giudiziario è il procuratore Domenico Seccia.

Letture:4509
Data pubblicazione : 05/11/2015 13:40
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • umberto

    05-11-2015 21:40 - #1
    Sereni, tranquilli, amareggiati ma dite la verita': siete inc... neri e non vi dimettete: un'avviso di garanzia non vuol dire niente, ma quando fai l'amministratore pubblico forse e' meglio pero' fare un passo indietro.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications