Attualità
Giovani a scuola d'impresa con il Pmi Day. Cardinali: "In tre anni coinvolti 8mila studenti"

"Migliore lezione non poteva esserci. Nessun banco, nessuna lavagna, nessun grafico o libro. Come si fa impresa gli studenti del Fermano lo apprendono - fanno sapere da Confindustria Fermo - direttamente andando in azienda. E in uno dei più grandi distretti industriali al mondo la lezione è stata così collettiva che ha coinvolto 1.850 studenti. Anche per il 2015 il Pmi Day in questo territorio ha fatto registrare numeri straordinari che spiccano ai primi posti nel panorama nazionale. Un fenomeno che in sei anni ha visto l’evento, coordinato dal Presidente del Comitato Piccola Industria Roberto Cardinali, crescere vertiginosamente".

Giovani a scuola d'impresa con il Pmi Day. Cardinali:

"Nella mattinata odierna, nello stesso orario, gli alunni di 83 classi, in rappresentanza di 19 istituti scolastici, hanno fatto visita a 37 imprese del territorio (che insieme alle scuole hanno coinvolto ben 24 Comuni della Provincia).
Hanno visto da vicino un’azienda, ne hanno ascoltato le parole del titolare, la storia dell’impresa, le sue evoluzioni e le sue prospettive. Le parole d’ordine per tutti: impegno e passione. Le stesse che gli imprenditori hanno augurato agli studenti di avere per costruire il loro avvenire e quindi quello dell’economia dell’intero territorio. Il futuro che è nel dna dei giovani e del Comitato Piccola Industria che ogni anno al Pmi day affianca (a luglio) il concorso di idee “Ripensiamo il futuro”.
Stamane, per tirare le fila e fare il punto di questo incontro collettivo fra scuola e impresa gli organizzatori, insieme alle principali cariche istituzionali e associative locali e regionali, si sono ritrovati alla Bros Manifatture di Grottazzolina.
Per il vice Prefetto Francesco Martino “è fondamentale - ha detto - il collegamento tra Istituzioni, imprese e scuole. Essenziale – ha aggiunto - la sicurezza per le imprese di cui si è parlato in un recente incontro formativo promosso proprio dalla Piccola e su cui la Prefettura è continuamente impegnata”.
“Dopo la scuola, l’impresa è palestra e metafora di vita” – ha dichiarato il sindaco di Grottazzolina Remola Farina.
“Un ponte basilare per la società è quello fra scuola e impresa” - per l’assessore al bilancio del Comune di Fermo Savino Febi.
A supportare ed a sostenere fortemente l’iniziativa la Camera di Commercio di Fermo, il cui Presidente Graziano Di Battista ha ricordato “l’importanza del lavoro come portatore di valori sani che oggi sono essenziali da diffondere fra le giovani generazioni e che vogliamo contribuire a divulgare anche con i percorsi scuola-lavoro che promuoviamo”.
Presente anche il Presidente di Confindustria Marche Bruno Bucciarelli: “i messaggi da trasmettere in questa giornata, come in tutti gli altri giorni, sono “scuola fondamentale per introdurre al lavoro” e “cultura d’impresa da divulgare tra i giovani” ed il direttore Paola Bichisecchi: “l’impresa è il soggetto che produce ricchezza e benessere; l’azienda cresce se crescono le sue risorse umane”.
“Evento che è cresciuto di anno in anno grazie all’impegno del Comitato Piccola, della struttura di Confindustria Fermo - ha detto il direttore Giuseppe Tosi - e delle imprese che ringraziamo perché da sempre ci credono e partecipano con entusiasmo”.
Per il Presidente regionale della Piccola Industria Diego Mingarelli “c’è una grande sensibilità nel territorio regionale per il PMI Day, da parte di imprese, scuole ed Istituzioni. I numeri record premiano il lavoro svolto”.
Per il Presidente del Comitato Piccola di Fermo Roberto Cardinali “i risultati di questa edizione, come per le altre, sono il frutto della continua interazione fra imprese, scuole, Istituzioni ed Associazione Confindustriale a Fermo. Soddisfazione per i numeri, che derivano da un lavoro svolto durante tutto l’anno, attraverso il Concorso “Ripensiamo il Futuro”, i percorsi di alternanza scuola-lavoro e le giornate delle PMI. In tre anni nelle nostre iniziative sono stati coinvolti 8 mila studenti”.
“I ragazzi sono il futuro – ha detto Lanfranco Beleggia della Brosway - se diamo importanza alla formazione e siamo attenti alle esigenze del territorio sapremo raccogliere grandi risultati”.
Gli istituti scolastici superiori che hanno aderito sono: ITCGT “Carducci Galilei”, Liceo Classico “A. Caro”, Liceo Scientifico “Da Vinci”, Ipsia “O. Ricci”, ITIS “G. e M. Montani” di Fermo, ISITPS Porto Sant’Elpidio e Montegiorgio, Istituto Onnicomprensivo Amandola.
Le scuole medie: ISC Nardi Porto San Giorgio, ISC Montegiorgio (Grottazzolina), IC Montegranaro (e Monte San Pietrangeli), ISC “Montalcini” e “Rodari Marconi” di Porto Sant’Elpidio; IC Force (Santa Vittoria in Matenano), IC Ugo Betti, ISC Fracassetti, IC Da Vinci Ungaretti di Fermo; IC Monte Urano (e Rapagnano), ISC Falerone (Servigliano e Montappone), ISC “Pagani” Monterubbiano (Pedaso e Campofilone).
Le aziende, invece, sono: Nuovo Scatolificio Valtenna, Tecno General, Tre Elle, Hotel Royal, Ferbox, Villa Lattanzi, Nuova Freccia dell’Adriatico, Calzaturificio Heros, Galmen, Idea 84, Doucal’s, Brosway, Sp Plast Creating, Videx Electronics, Salumificio Ciriaci, Axis di Forti Carlo, Vecchi di Di Chiara Fiorangelo, Complit, Silvano Sassetti, Matricardi, Loriblu, Le Silla, Autotrasporti Moretti, Suolificio Squadroni, Da.Mi, Vittorio Virgili, Eurograf, Principe di Bologna, Salumificio Funari, Hotel San Paolo, Luna, Art Color, Missouri, Steca, Malaspina, Sigma, Mare Più".

Letture:1992
Data pubblicazione : 13/11/2015 17:11
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications