Attualità
“Zerogradinipertutti. Diritto, disabilità e discriminazioni”. Se ne parla il 28 novembre nel teatro di Porto San Giorgio

Abbattere le barriere architettoniche, non solo quelle fisiche, ma anche quelle culturali: è questo lo scopo del convegno organizzato per il 28 novembre, a partire dalle 9.30, nel teatro di Porto San Giorgio.

“Zerogradinipertutti. Diritto, disabilità e discriminazioni”. Se ne parla il 28 novembre nel teatro di Porto San Giorgio

Comune e disabili insieme per eliminare le barriere, per riflettere e capire dove bisogna agire per far si che le persone meno fortunate di noi non si sentano diverse. “L’iniziativa – spiega il sindaco Nicola Loira – si inserisce nel percorso per la sensibilizzazione e l’eliminazione delle barriere architettoniche, non solo fisiche ma anche culturali”. Gli effetti contro quelle fisiche si iniziano a vedere; tra i provvedimenti presi si ricorda l’accesso alla Rocca Tiepolo, nella scorsa estate, l’Arena Europa e la costruzione di scivoli sui marciapiedi, ancora in atto in alcune zone della città. Sono stati sensibilizzati anche i privati, affinchè intervenissero nei propri esercizi. Questo, tuttavia, non era sufficiente, “bisognava andare avanti” commenta Loira a proposito del percorso intrapreso. “Non ci si poteva fermare solo a risolvere la questione lavori pubblici – questo il pensiero del primo cittadino – dovevamo creare un modello di civiltà”.

Tutto il percorso fin qui affrontato, di cui il convegno del 28 novembre è una tappa fondamentale, è stato fatto insieme ad un gruppo di disabili, che presto costituiranno l’associazione “Zerogradinipertutti”, rappresentati da Pasqualino Virgili. Virgili sottolinea che nel pensare come si potesse fare un’azione efficace e studiando ogni aspetto della problematica relativa alle barriere architettoniche, ha incontrato il nome di Angelo Marra, anche lui disabile. Marra, uno dei relatori del convegno, è un avvocato che si occupa di questi problemi e parlerà del “Diritto all’integrazione/inclusione sociale delle persone con disabilità”. La sua relazione sarà preceduta da quella dell’avvocato Giampiero Tarulli, che illustrerà alla platea la “Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità”.

Quest’ultimo ha sottolineato come solo ora, gradualmente, si “inizia a parlare di questi diritti nella nostra società”; questo a causa del fatto che “il gradino culturale, purtroppo, è quello più duro da abbattere”, è il commento del presidente del consiglio comunale di Porto san Giorgio, Giuseppe Catalini.

A Carlo Popolizio, dirigente dell’ufficio legale del comune, il compito di spiegare come al convegno saranno invitati “gli ordini professionali, i geometri e i periti industriali”.

Letture:1657
Data pubblicazione : 14/11/2015 09:31
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications