Attualità
CNA Fermo. Patronati: ruolo sociale essenziale. Impossibile pensare di soffocarli con i tagli alla spesa pubblica.

“I patronati svolgono un ruolo sociale molto significativo. Grazie alla loro presenza capillare sul territorio, sono in grado di rappresentare una vera e propria certezza per il cittadino contribuente. Un punto di rifermento sicuro, a cui rivolgersi per avere dalle risposte a semplici dubbi fino all’espletazione di pratiche di ogni tipo. Purtroppo dobbiamo rilevare che, soprattutto nell’ultimo periodo, i patronati sono destinatari di critiche ingiuste e tagli davvero ingiustificati.” Così il Presidente Provinciale della CNA di Fermo Paolo Silenzi commenta le novità annunciate dalla Legge di Stabilità, in materia di tagli alla spesa pubblica.

CNA Fermo. Patronati: ruolo sociale essenziale.  Impossibile pensare di soffocarli con i tagli alla spesa pubblica.

Il presidente Silenzi annuncia che “alla luce anche dell’attività sociale che i patronati svolgono a favore degli italiani, la CNA chiede che la Legge di Stabilità non sia punitiva nei loro confronti. Operare una riduzione e un controllo della spesa è un obbligo per tutti, ma nel farlo non si può non tener conto di quanto i patronati restituiscono alla collettività”.

Aggiunge Sabrina Giusti, responsabile del Patronato di CNA Fermo: “I dati parlano chiaro: in Italia l’anno scorso il 95% delle pratiche di pensione ai superstiti, l’89% delle pensioni di anzianità, l’88% delle pensioni di vecchiaia sono passate per i patronati. Si tratta di pratiche già lavorate e digitalizzate, pronte per l’elaborazione, inviate direttamente all’Inps. Un processo di digitalizzazione, e di semplificazione di una legislazione molto complessa, che i patronati hanno realizzato sostanzialmente in maniera gratuita”.
Con questi ulteriori tagli ai patronati si rischia di mettere in seria crisi il sistema sociale, dopo che “già da tempo l’Inps ha imposto ai cittadini l’obbligo di accedere ai servizi solo per via telematica – continua Giusti - senza curarsi della complessità del processo, delle poche conoscenze informatiche per molte persone, della scarsa conoscenza delle procedure per l’accesso alle prestazioni previdenziali e assistenziali, delegando ai Patronati il supporto necessario alle tutele dei cittadini”.

Insomma quello dei patronati è un ruolo sociale che deve essere tutelato, basti pensare a tutte le pratiche per pensioni, disoccupazioni, maternità, invalidità civile, infortuni, malattie professionali, titoli di soggiorno per gli immigrati, solo per fare alcuni esempi, che il Patronato Epasa CNA e il Caf portano avanti, procedure anche piuttosto complesse che i cittadini rischiano di dover affrontare da soli.

Letture:1874
Data pubblicazione : 04/12/2015 17:02
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications