Attualità
Porto San Giorgio. Rotatoria sulla Provinciale Valdete, Riunione in sala consiliare L'assessore Valerio Vesprini: “Un'opera necessaria”

S'è svolto stamane, nella sala consiliare, un incontro promosso dall'Amministrazione relativo alla realizzazione della rotatoria strada Provinciale Valdete. Il tratto in questione interessa i territori comunali di Fermo e Porto San Giorgio. Al summit, oltre ai rappresentanti dei due Comuni, hanno preso parte i privati interessati dall'opera ed i delegati della Provincia fermana.

Porto San Giorgio. Rotatoria sulla Provinciale Valdete, Riunione in sala consiliare L'assessore Valerio Vesprini: “Un'opera necessaria”

“Il confronto è stato utile per definire il piano d'intervento nel tratto in questione, affinché vengano finalmente affrontate le criticità causate dall'aumento del traffico veicolare – spiega l'assessore alla Viabilità Valerio Vesprini - . La causa principale va attribuita all'aumento del 'carico urbanistico e commerciale' che ha interessato i due Comuni, per questo abbiamo deciso di farci promotori dell'iniziativa. Al termine del confronto rilevo che nelle rispettive parti coinvolte vi è la consapevolezza della necessità di un intervento migliorativo individuato nella realizzazione della rotatoria. A breve verrà stilato un progetto ed il computo di massima dei costi. Non appena lo otterremo, passeremo alla successiva fase che prevede la divisione degli impegni da parte di tutti i soggetti interessati. Il tavolo odierno ha visto la massima disponibilità da parte degli Enti. L'occasione appare come una tappa nel percorso collaborativo con il Comune di Fermo”.

Letture:2593
Data pubblicazione : 15/12/2015 14:18
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
4 commenti presenti
  • palmense

    17-12-2015 20:25 - #4
    Lasciamo perdere il ponte sul fiume Ete con il sottopassaggio inutilizzato dai più e purtroppo inutilizzabile da persone con handicap. La rotatoria dovrebbe esser costruita davanti al Cida Center che, nonostante le eccessive volumetrie presenti nella zona a fronte di servizi inesistenti, è stato di recente ampliato con nuove attività commerciali. Si poteva chiedere in sede di variante urbanistica la costruzione della rotatoria invece che la sola sistemazione di Via Malpighi. Quello che secondo me si potrebbe tentare di fare ora, senza spendere soldi e urbanizzare ancor di più il territorio, è regolamentare semplicemente il traffico: da via Egidi si potrà soltanto entrare nel CIDA center, l'uscita dovrà avvenire solo su via Malpighi. Da Via Malpighi e Via T.C. Onesti ci si potrà immettere su Via Egidi solo andando a destra, verso la rotonda recentemente realizzata sull'incrocio con la Castiglionese. In questo modo si eviteranno pericolose immissioni su Via Egidi per andare verso est. Magari non funziona, ma provare costerebbe il solo costo dei cartelli stradali...
  • stè

    17-12-2015 06:39 - #3
    forse la rifanno per la terza volta perché le prime due davanti il cimitero gli son venute male? Era previsto fossero utilizzabili anche da pedoni e biciclette ma si sono scordati di renderne possibile l'accesso lasciando i marciapiedi a 80 cm dal livello stradale.., eppure eravamo già in piena campagna di sensibilizzazione per il superamento delle barriere architettoniche ma come al solito in Italia è meglio (far finta) di curare che prevenire.
  • Paolo Bartolomei

    15-12-2015 23:32 - #2
    non si capisce in quale punto si pensa di fare questa rotatoria. Al confine tra Fermo e PSGiorgio ce ne sono già tre: due lungo la statale 16 e una al bivio Valdete-Castiglionese. Dove andrebbe questa quarta rotatoria?
  • Francesca

    15-12-2015 14:52 - #1
    Ultimamente un'opera tira l'altra. Una campagna elettorale strepitosa!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications