Attualità
Riqualificazione di Piazza Dante e Piazzale Azzolino, messa in sicurezza della variante del Ferro e molto altro. Gli obiettivi per il 2016 dell'assessore Luciani

Un 2016, quello per l'assessore ai Lavori Pubblici Ingrid Luciani, dagli obiettivi molteplici. Obiettivo centrale, dopo i primi 6 mesi di interventi, sarà lo sviluppo delle progettazioni inerenti i punti chiave di città e territorio, ed il relativo reperimento dei fondi necessari. Tra le priorità ci sono le opere di protezione della costa a sud, la mitigazione del dissesto idrogeologico lungo la Variante del Ferro ed in altre zone R4, il recupero dell'ex Collegio Fontevecchia, la riqualificazione di Piazza Dante, Piazzale Azzolino, e del parco urbano del Duomo.

Riqualificazione di Piazza Dante e Piazzale Azzolino, messa in sicurezza della variante del Ferro e molto altro. Gli obiettivi per il 2016 dell'assessore Luciani

Un 2016, spiega l'assessore Luciani, che vedrà anche l'avvio di un tavolo di lavoro, in sinergia con l'assessorato alla viabilità: “Per uno studio della mobilità urbana ed extraurbana che si rivolga alla mobilità dolce ed all'aumento dell'accessibilità, con contestuale avvio delle necessarie progettazioni collegate, oltre che all'aumento della qualità urbana”. Una città più a misura d'uomo dunque con l'abbattimento delle barriere architettoniche per disabili ed anziani. Un 2016 che vedrà inoltre una rinnovata collaborazione con il comune sangiorgese per quel che riguarda la costa: “Faremo uno studio della sistemazione della fascia costiera nord e sud, in sinergia con il Comune di Porto San Giorgio, ai fini dello sviluppo di una viabilità continua”.
Non mancheranno gli interventi di manutenzione con la prosecuzione ed incremento delle attività di manutenzione straordinaria di strade, scuole ed impianti sportivi in tutti i quartieri. Un impegno che riguarderà anche l'illuminazione con lo studio ed avvio della attività di efficentamento e potenziamento del sistema della pubblica illuminazione: “Nell'ottica – spiega l'assessore - del contenimento della spesa e contestuale aumento delle prestazioni”.
Non è finita qui. A cavallo tra il 2015 ed il nuovo anno è in corso la riorganizzazione delle risorse umane dell'ufficio tecnico e dell'autoparco comunale: “Nell'ottica di un efficentamento dei meccanismi per ridurre il ricorso alle manutenzioni affidate all'esterno a favore di un maggiore ricorso alle risorse proprie. Si sta procedendo inoltre alla riorganizzazione del programma delle opere pubbliche nell'ottica della fattibilità non solo economica ma anche in termini dello sviluppo delle progettazioni relative e l’avvio di progettazioni ad ampio raggio”.

Letture:2966
Data pubblicazione : 08/01/2016 10:15
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
4 commenti presenti
  • mendicante

    08-01-2016 12:42 - #4
    Molto altro, soprattutto...
  • IN PASSATO PIU' CHE IN CORSO IN CHIACCHERE...ORA FATTI.

    08-01-2016 11:02 - #3
    IN PASSATO PIU' CHE IN CORSO IN CHIACCHERE...ORA FATTI. BRAVO SINDACO, BRAVA INGRID E AMMINISTRAZIONE EFFICIENTE. PER CRITICARE CI VUOLE PROPRIO TANTA TANTA INVIDIA (S.L. - Fermo)
  • il mondo delle fiabe

    08-01-2016 10:58 - #2
    Non è retorica ma una bella favoletta raccontata da un assessore di cui non avevo letto o sentito granchè. Per saperne di più leggete il libro delle favole edito dal sindaco Paolo Calcinaro, scritto con la partecipazione di molti figuranti e comprimari, che aiutano nello sviluppare racconti fantastici.
  • programma retorico e al ribasso con opere già in corso dal passato

    08-01-2016 10:35 - #1
    un programma retorico al ribasso in cui molte cose citate sono in corso di realizzazione dalle passate amministrazioni. Molto fumo e poco arrosto, come per il proposito di abbattere le barriere architettoniche, dove, come ? Voglio sapere del misterioso TERMINAL, che appare sigillato e i lavori mai iniziati, un fiasco colossale, un'opera nata male e continuata peggio. Comunque in linea con un'amministrazione festarola, oltre la musica il nulla.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications