Attualità
Porto San Giorgio. Loira sul futuro della biblioteca civica: “ Regolamentare le modalità ed i criteri di ricevimento delle donazioni. Non una svuota soffitte ma un servizio ai cittadini”

Il sindaco Nicola Loira interviene sul futuro della biblioteca di Porto San Giorgio anche a seguito della notizia diffusa oggi dal Corriere Adriatico relativa ad oltre 20 mila volumi rimasti negli scatoloni per carenza di spazi. “All'Amministrazione comunale, e a me personalmente, sta assolutamente a cuore la funzionalità della biblioteca civica”.

Porto San Giorgio. Loira sul futuro della biblioteca civica: “ Regolamentare  le modalità ed i criteri di ricevimento delle donazioni. Non una svuota soffitte ma un servizio ai cittadini”

Primo cittadino che prosegue: “ Ricordo perfettamente la scelta fatta in passato: da assessore ai Lavori pubblici scelsi di recuperare e destinare alla custodia del patrimonio libraio uno dei palazzi più prestigiosi di Porto San Giorgio quando, in precedenza, era confinato in alcuni locali della Società Operaia non più idonei al servizio. E' una scelta che rivendico perché credo nella alta funzione sociale e culturale della nostra struttura”.
Loira spiega: “Tuttavia gli investimenti necessari vanno contestualizzati a meno che non si viva in un'altra dimensione: oggi, più che in passato, anche l'acquisto di scaffalature può non essere agevole. Ho indirizzato personalmente alcune donazioni di simili strutture (come quella della Pfm basket) ed espresso l'intenzione di cercare risorse anche nel bilancio 2016 Riguardo alla destinazione del terzo piano dell'immobile di corso Garibaldi, non è affatto scontato che questo debba essere destinato esclusivamente alla biblioteca. Sarà infatti opportuno regolamentare in maniera dettagliata le modalità ed i criteri di ricevimento delle donazioni affinché la crescita del patrimonio libraio abbia un valore culturale e scientifico, il più ampio possibile, senza che la biblioteca civica diventi uno “svuota soffitte”. Se così fosse, nel tempo, occorrerebbe costruire un grattacielo. A questo punto risulta assai propizia la scadenza della convenzione prevista il prossimo luglio: il rinnovo non sarà il “copia e incolla” delle esperienze passate ma il frutto di una riflessione approfondita che tenga in considerazione le esigenze dei fruitori, la contribuzione del Comune, le critiche e le indicazioni specifiche che si ricevono di frequente in merito alla ampia e completa fruizione dei volumi, uniformandosi alle buone prassi delle altre strutture “in rete” del territorio e affinché sia un vero servizio per la cittadinanza”.

Letture:1682
Data pubblicazione : 12/01/2016 14:34
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications