Attualità
Terzia corsia si, no o forse? A margine della firma per l’ospedale si parla nuovamente del futuro del tratto autostradale

Terzia corsia si, no o forse? E’ presto per dare la giusta risposta ad una delle questioni che animano la discussione in atto in questi giorni tra i politici e tra i cittadini: la provincia di Fermo avrà la terza corsia autostradale a sud di Porto Sant’Elpidio?

Terzia corsia si, no o forse? A margine della firma per l’ospedale si parla nuovamente del futuro del tratto autostradale

La domanda, per la verità, aspetta una risposta da più di qualche settimana; sono infatti anni che se ne parla. Ma stamattina, a margine della firma dell’accordo di programma sul nuovo ospedale di rete di Campiglione, Fabrizio Cesetti, ex presidente della provincia ed oggi assessore regionale, promette: “tutto il territorio sarà unito e sono convinto che con Ceriscioli anche Porto San Giorgio darà il suo assenso per l’ampliamento dell’autostrada A14 fino a Pedaso. La terza corsia rappresenta il futuro”. Questo dopo che Aronne Perugini, presidente della provincia di Fermo, aveva illustrato il piano di viabilità al presidente della regione Luca Ceriscioli e parlato di autostrade e di opere compensative (tra le quali ci sarà la “LungoTenna”.

Quanto Porto San Giorgio sarà penalizzata rispetto agli altri comuni è ovvio, la città rivierasca è quella che avrà l’impatto maggiore dall’ampliamento dell’autostrada. Due corsie in più, una verso nord e l’altra verso sud, comporterebbero inevitabilmente il transito delle auto in mezzo alla città.

Il sindaco di Fermo Calcinaro, il suo assenso lo aveva già manifestato, ma nell’occasione della firma per il nuovo ospedale lo ha ribadito: “Sin dall’inizio del mio mandato mi sono speso per queste due opere”, mentre il suo collega di Porto San Giorgio, Nicola Loira, presente alla cerimonia di firma, commenta così: “l’unica disponibilità da parte mia, in questo momento, è quella di analizzare ed esaminare le valutazioni di impatto. Certo che, gli interventi di cui eventualmente dovrebbe beneficiare Porto San Giorgio dovranno essere di pari valore”.

L’assessore regionale al bilancio, Cesetti, conferma: “Nel caso Porto San Giorgio dovesse accettare l’ampliamento dell’A14 anche sul suo territorio, è chiaro ed evidente che sarebbe la città con i maggiori interventi compensativi”.

 

Letture:2381
Data pubblicazione : 15/01/2016 17:04
Scritto da : C.M.
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications