Attualità
Nuove idee per il mondo del lavoro. La macchina di 'Ripensiamo il futuro' si rimette in moto. Domande di partecipazione entro il 2 maggio

Il Comitato Piccola industria di Confindustria Fermo torna a chiamare i giovani a dare il loro contributo di idee per l’avvenire del mondo del lavoro. Giunge, infatti, alla quarta edizione il concorso nazionale “Ripensiamo il futuro”, che gode anche quest’anno del patrocinio della Provincia di Fermo e del sostegno della Camera di Commercio.

Nuove idee per il mondo del lavoro. La macchina di 'Ripensiamo il futuro' si rimette in moto. Domande di partecipazione entro il 2 maggio

Il progetto, che rientra nell’ambito delle iniziative legate a “Industriamoci” della Piccola industria Nazionale, ormai dai suoi esordi ha registrato sempre un crescente numero di giovani partecipanti , in grado di offrire il loro contributo di idee e di elaborare progetti innovativi e di assoluta originalità. Nel 2015 arrivarono nella sede di via Respighi ben 1.600 elaborati, in rappresentanza di 46 istituti scolastici di ben 13 regioni, per un totale complessivo di 2.000 studenti coinvolti.

“Ripensiamo il futuro – ha dichiarato il Presidente di Confindustria Fermo Andrea Santori - si è oramai affermato come efficace laboratorio di idee, un format che ha assunto una connotazione ed un’identità così marcate che le progettualità che emergono da questo concorso negli ultimi anni, abbiamo visto, hanno avuto il merito di attrarre l’interesse di aziende internazionali e di entrare sul mercato”.

“Negli anni – ha commentato il Presidente della Piccola Industria di Confindustria Fermo Roberto Cardinali - le proposte lanciate con “Ripensiamo il Futuro” hanno avuto un’eco sorprendente. Con questo concorso vogliamo innescare la vivacità creativa degli studenti e contribuire ad accrescere l’appeal della scuola sulle imprese. Ci impegneremo per valorizzare le migliori idee con premi speciali e facilitando i rapporti con le aziende".

“La sinergia fra enti, con questa iniziativa, si pone l’obiettivo – ha aggiunto Graziano Di Battista, Presidente della Camera di Commercio di Fermo - di far emergere nei giovani la voglia di fare impresa, una competizione sana che vuole mettere in luce le loro idee innovative per far crescere, con passione, il territorio”.

Il concorso è aperto a studenti delle scuole medie e superiori. I primi potranno, a scelta, presentare un tema libero con una metafora sul lavoro, o spiegare quale lavoro fare da grandi o quale scuola si desideri per essere preparati al meglio o, ancora, rappresentare la propria idea di lavoro con una foto, un video o un fumetto. Al miglior elaborato verrà assegnata una borsa di studio di 500 euro.

Gli studenti delle scuole superiori dovranno invece, scegliendo, presentare un progetto per la creazione di un prodotto/servizio innovativo, realizzare una pagina pubblicitaria o un video, proporre 5 idee con cui la scuola possa essere un sostegno nell’affrontare il mondo del lavoro e il social job, ovvero 140 caratteri di un tweet su obiettivi e motivazioni per il lavoro. Per questa categoria in palio una borsa di studio da 1.000 euro. Alla scuola che invierà più elaborati un ulteriore premio di 1.000 euro.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate, a mezzo posta elettronica, all’indirizzo info@confindustriafermo.it, indicando in oggetto “RIPENSIAMO IL FUTURO”, o tramite lettera raccomandata A/R a CONFINDUSTRIA FERMO – Via Respighi 2 – 63900 Fermo (FM) entro il giorno 2 MAGGIO 2016. I vincitori verranno premiati nel corso di una cerimonia apposita l’8 luglio 2016.

Pe informazioni è possibile scrivere all’indirizzo info@confindustriafermo.it o telefonare al numero 0734/2811. Aggiornamenti e notizie su www.confindustriafermo.it.

Letture:2475
Data pubblicazione : 22/01/2016 14:20
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications