Attualità
Cambio di prospettiva. GUARDA LE FOTO

Alle volte è necessario un cambio di prospettiva radicale per apprezzare meglio tutto ciò che ci circonda, per poter avere una visione nuova di un quotidiano che forse può sembrarci ripetitivo. Questo è il breve racconto di una fantastica avventura.

Cambio di prospettiva. GUARDA LE FOTO

Avevo un appuntamento di lavoro nella sede di un’agenzia creativa nell’Ovest parigino, in quell’angolo dove la Senna compie una curva vertiginosa prima di tuffarsi a capofitto nella città. Con un sole generoso ed un bellissimo cielo azzurro mi presento all’appuntamento munita di giacca, tacchi e computer. L’allegra équipe mi accoglie in un ufficio moderno e apparentemente normale; mi chiedono di seguirli e di togliermi le scarpe. Rapidamente mi ritrovo nel retro dell’edificio, un angolo nascosto di paradiso urbano: un giardino sul fiume, con tanto di porticciolo e attracco per barche.
“Non sono a Parigi” penso perplessa. “Faremo la riunione in barca, abbiamo organizzato un pique-nique ed una passeggiata insolita per poter essere il più creativi possibile!” mi annunciano i ragazzi.
Partiamo dunque a bordo di questa deliziosa imbarcazione e la città mi si svela sotto una prospettiva completamente nuova.
Visti dall’acqua i ponti sono maestosi e le loro arcate ancora cariche di misteri, la tour Eiffel sembra gigantesca, la cupola des Invalides assomiglia ad un ufo atterrato in città. Notre Dame è una visione quasi magica…..Parigi diventa Lutetia……il 2015 diventa il 15 dC.
Le persone e le macchine sono lontane, così come lontani sono i loro rumori; si fluttua seguendo il ritmo della Senna e si procede lentamente.
Sulla strada del ritorno, lontani dai grandi boulevards, le insenature nascondono una piccola città che abita lungo il fiume: moltissima gente ha scelto infatti di abitare nelle mitiche peniches e si organizza la vita secondo le stagioni del fiume.
Tutti ci salutano con la mano regalandoci sorrisi rilassati mentre sgranocchiamo pane e formaggio; intorno a noi tartarughe e pesci nuotano beati accanto a canottieri che si godono la bella giornata.
Tornando a casa quella sera avevo la sensazione di aver seguito il coniglio di Alice dentro il tunnel.
Ho scoperto poi che Parigi è il porto fluviale più grande al mondo per il trasporto turistico: al di là del classico Bateau Mouche (un barcone per turisti!) è possibile infatti navigare lungo quasi tutta la Senna ed arrivare in città via fiume! Ci sono tantissime aziende che organizzano tour dentro Parigi e in tutta la Regione. Io vi segnalo una cosa un po’ diversa, aperta a tutti in quanto in questo caso per noleggiare la barca non serve la patente nautica: un tour in una Parigi insolita, fuori dai luoghi turistici. Vi lascio il sito qui di seguito:

http://www.marindeaudouce.fr/

Bises,
Giulia
parigimonamour@gmail.com

Letture:50519
Data pubblicazione : 03/02/2016 16:15
Scritto da : Giulia Silenzi
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Fabio Petrini

    11-02-2016 15:00 - #1
    Anche in Italia ci sono porti fluviali e una rete di canali navigabili che andrebbero riscoperti e valorizzati non solo per il turismo ma anche per il trasporto delle merci, come avveniva un tempo. Una valida alternativa al trasporto su gomma.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications