Attualità
Le Marche e i turisti stranieri, dall'innamoramento all'amore eterno
Le Marche e i turisti stranieri, dall'innamoramento all'amore eterno

Riparte "Il Bello dell'Italia" promosso dal Corriere della Sera, che cita la nostra regione come esempio di buona  promozione turistica tra gli stranieri

Dopo Vanity Fair, arriva anche il Corriere della Sera a parlare bene delle Marche. Ripartita ieri la seconda fase de "Il bello dell'Italia", il progetto promosso dal quotidiano nazionale con la Fondazione Italia Patria della Bellezza, l'iniziativa ha lo scopo di rilanciare la giusta immagine del nostro Paese a beneficio di tutti i turisti stranieri che ogni anno continuano a tornare nella Penisola per le loro vacanze. Nonostante i disservizi nei trasporti e la carente banda larga, scrive infatti il giornale che la "italianite" è una malattia simile all'innamoramento, che colpisce chi viene da fuori molto più di quanto noi stessi italiani potremmo immaginare. Agli stranieri piacciono in particolare i piccoli borghi e le colline più nascoste. Lo dicono i dati riportati dell'articolo del Corriere della sera di ieri, che cita proprio l'attivismo mostrato dalle Marche nella promozione dei propri tesori, soffermandosi tra gli altri esempi sulle tavole marchigiane di Lorenzo Lotto, trasmigrate, come è noto, a Milano per l'Expò, con grande successo di pubblico.  Oltre che di italianite, insomma, presto gli stranieri potrebbero ammalarsi di "marchigianite". Conia il vocabolo l'assessore regionale al Turismo, Moreno Pieroni, che confida nella enorme potenzialità delle nostre colline di attrarre proprio quei turisti ammaliati dalla segreta bellezza del paesaggio regionale. Piccolo, insomma, è ancora bello. Anzi, di più: potrebbe legare per sempre.

Letture:1818
Data pubblicazione : 20/04/2016 10:04
Scritto da : Alessandra Cicalini
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications