Attualità
Fermo. Inaugurazione della pista di pattinaggio. I commercianti di Piazza del Popolo: “Pronti a collaborare”

Fermo tenta di lasciarsi alle spalle un novembre complicato e si proietta nell'atmosfera natalizia con un gradito ritorno: quello della pista di pattinaggio sul ghiaccio, che verrà inaugurata stasera alle ore 18 insieme al Villaggio di Natale. Nella passata stagione natalizia la pista, che rimarrà attiva fino all'otto gennaio, è stata capace di richiamare un afflusso costante e continuo di presenze in Piazza del Popolo. Un vero e proprio boom che anche quest'anno i commercianti del centro storico sono pronti a gestire al meglio, mentre all'unisono si complimentano con l'amministrazione e promettono collaborazione: “Uniti per il bene della piazza”

Fermo. Inaugurazione della pista di pattinaggio. I commercianti di Piazza del Popolo: “Pronti a collaborare”
Foto A. L. Minnucci

“La pista di pattinaggio?” Michele Pallada, di Moda con Amore, sorride e profetizza: “Avrà sicuramente un riscontro positivo!”

Probabilmente un commerciante più anziano di lui si sarebbe cautelato dietro a qualche frase di circostanza, alzando gli occhi al cielo e sospirando timidamente “Vedremo!”. Perlomeno avrebbe fatto gli scongiuri. Ma Michele è giovane, ottimista e vuole dimostrarlo. E poi la pista è più forte di qualsiasi superstizione. “L'amministrazione ha creato una situazione fantastica. Sono stati migliorati anche alcuni dettagli, come la passerella. Il Villaggio di Natale porterà molta gente in piazza e noi ci faremo trovare pronti. Saremo aperti tutti i giorni fino a mezzanotte, da oggi fino alla chiusura della pista.” promette il proprietario di Moda con Amore, in piazza da tre anni.

 

GLI STORICI

Tre anni che però non bastano a Michele – solo per il momento – per fregiarsi del titolo di “storico di Piazza”: titolo che è giustamente attribuito a Daniele Albertini e alla sua creatura, il Caffè Foschi, presente nel centro storico da oltre cinquant'anni.

Anche Daniele è soddisfatto del ritorno della pista: “Preferisco una piazza occupata e viva piuttosto che vuota e silenziosa.” - ammette - “Per quanto ci riguarda, noi faremo il possibile per collaborare. Abbiamo degli orari flessibili e siamo pronti ad aumentare le ore di lavoro.” E poi aggiunge: “La mia unica perplessità riguarda la sicurezza. Non mi pare che ci sia spazio all'interno della piazza per far transitare i mezzi di soccorso. E poi consiglio di agevolare maggiormente l'accesso al centro storico, magari con qualche navetta in più. Comunque” - conclude - “il mio giudizio sulla pista è estremamente positivo.”

Gli fa eco Lorenzo Testoni, proprietario di Discolandia e admin del gruppo Facebook “Tutta Fermo in piazza”, che da anni si interessa degli eventi del centro storico. “L'anno scorso la pista era diventata una scusa per trovarsi insieme durante il week-end.” - spiega - “Speriamo sia così anche quest'anno, visto il periodo complicato che abbiamo passato dopo il terremoto.” E a proposito del terremoto, Lorenzo plaude alla scelta da parte dell'amministrazione di destinare alcuni dei caseggiati del Villaggio Natale alla vendita dei prodotti tipici delle città ferite. Non solo questa scelta, sintomo di una gestione attenta e solidale, ma tante altre modifiche come ad esempio “il planetario, o l'idea di organizzare feste sulla pista” a dimostrazione di una macchina amministrativa che non ha alcuna intenzione di cullarsi sugli allori ma di migliorarsi continuamente, grazie anche ai suggerimenti esterni.

E appunto un suggerimento per i gestori della pista – che trova poi concorde la stragrande maggioranza dei negozianti – lo ha Carlos Roncato, barista della Locanda San Rocco, secondo cui “bisognerebbe cambiare il cd ogni tanto. Maria Salvador mi ha riempito la testa per tutto l'inverno, non ce la facevo più!” Mettendo poi da parte la polemica musicale, Carlos si unisce al gruppo dei soddisfatti: “Siamo contenti della pista perché porta gente. Siamo pronti a stare aperti fino a tardi e a contribuire nel rendere ancora più viva la piazza.”

 

I NUOVI

Oltre a chi ha già vissuto il Villaggio di Natale esistono anche le new entries di piazza, cioè le attività che sono state aperte solamente quest'anno e che si affacciano al periodo natalizio con maggiore curiosità ed entusiasmo, come la gioielleria "Le Petit Bijou". La proprietaria, Alessandra Remia, si dice “soddisfatta del movimento. Le premesse sono buone, ora dobbiamo aspettare i risultati.”

“Dobbiamo approfittare del momento di rinascita” - aggiunge la madre, Pia - “Ma noi negozianti dobbiamo collaborare nel rendere questa piazza ancora più viva.”

Come farlo? La Cartolibreria CartaCanta e la sua proprietaria, Anna Maria Di Lecce, promettono di contribuire a movimentare la vita del centro storico con delle aperture straordinarie. “Facciamo già orario continuato, ora a maggior ragione” spiega Anna, che poi aggiunge: “Mi hanno parlato benissimo della pista. Se porta un po' di serenità nell'animo della gente ben venga!”. Serenità che la stessa CartaCanta aiuterà a creare attraverso i suoi allestimenti con palloncini.

Un altro modo è quello trovato dalla titolare del Cafè Letterario Artasylum, Maria Chiara Simonetti, secondo cui la pista “potrebbe essere una via per riprendersi dal calo di novembre. Noi contribuiremo a rendere viva la piazza con i parecchi eventi che abbiamo in programma, cioè mostre, presentazioni di libri e spettacoli di letteratura. E poi” - aggiunge - “anche qualche concerto, ovviamente.” Sempre Maria Salvador permettendo...

 

Letture:7766
Data pubblicazione : 26/11/2016 10:46
Scritto da : Alessandro L. Minnucci
Commenti dei lettori
6 commenti presenti
  • Alessandro Ludovico Minnucci

    29-11-2016 11:21 - #6
    Gentile Antony Aiello, l'idea delle lezioni di pattinaggio è molto intelligente: perché non manda una e-mail al Comune a riguardo? Probabilmente per quest'anno è troppo tardi ma potrebbe essere una piacevole novità della prossima edizione. Un saluto, A. L. Minnucci
  • Antony Aiello

    29-11-2016 01:36 - #5
    Proporre qualche ora di lezione di pattinaggio, no ? L'anno scorso moltissimi bambini e ragazzi hanno imparato a girare con una certa disinvoltura, ma imparare qualcosina in più, con la guida di qualche maestro o istruttore, giovane e con voglia di fare e guadagnare qualcosina? In orari morti , meno affollati. Chissà se si può fare, con tutte le assicurazioni del caso ? In questi anni di piste varie sul ghiaccio,anche fuori Fermo, mi sono sempre chiesto come mai non fossero previsti istruttori di sorta, nemmeno su richiesta specifica degli utenti, tranne qualche sparuto animatore per bimbi piccoli.p.s.le canzoni sembrano molto ripetitive anche quest'anno..andiamo a comandare..andiamo a comandare...qualche compilation da discolandia , su, si può fare una colletta
  • enrica

    28-11-2016 12:08 - #4
    I bambini non vedono l'ora che si accendano le luci: l'anno scorso sono state veramente spettacolari.In realtà anche noi grandi non vediamo l'ora che si accendano e che ci accompagnino in un Natale che ci restituisca serenità e amicizia.Un assaggio lo abbiamo avuto domenica.
  • rosi

    27-11-2016 22:15 - #3
    Che bello vedere tanta gente in piazza ! Si abbracciano amici e parenti che non si vedevano da tempo, senza nemmeno bisogno di darsi un appuntamento !
  • daniele

    26-11-2016 16:52 - #2
    Fermo per Calcinaro & co. è solo Piazza del Popolo, già se passi l'arco di piazza sei fuori e non solo dal tunnel come cantava Caparezza. Scarsi.
  • mamma felice

    26-11-2016 13:00 - #1
    Sì, è vero, anche per mio figlio, frequentatore assiduo della pista di ghiaccio,più raro il giorno che non andava, le canzoni ripetitive , sempre, sempre, sempre quelle quattro canzoni, hanno costituito l'unica nota negativa ! :-) Per il resto, conta di ripetere l'exploit dello scorso anno,temprare il fisico, stare in compagnia, che questi ragazzi non sono più abituati a stare in una compagnia concreta, risate, ottimismo.A Fermo ne abbiamo estremo bisogno, con i menagrami che vanno porta a porta nel fermano a inquinare il clima di solidarietà e fiducia.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications