Attualità
Montegranaro. Le novità sulle procedure per i lavori di ricostruzione post terremoto. Il punto dell'assessore Perugini

A Montegranaro è stato completato il quadro normativo per l'avvio dei lavori di ricostruzione per chi ha ricevuto un verdetto B di parziale inagibilità.

Montegranaro. Le novità sulle procedure per i lavori di ricostruzione post terremoto. Il punto dell'assessore Perugini
Aronne Perugini (photo credits: fermonotizie.info

“Precisiamo che sul territorio comunale devono essere completati i controlli per le schede chiamate FAST – spiega l'Assessore Aronne Perugini - che rappresentano il punto di partenza, senza le quali nessuna operazione di ricostruzione può avere inizio con ammissione a contributo.
Anche nell'ottica che alcune cose nei prossimi giorni potrebbero cambiare proprio relativamente ai sopralluoghi, precisiamo inoltre che chiunque abbia fatto richiesta avrà il sopralluogo per la scheda FAST da parte delle squadre della Protezione Civile coordinate dall'ufficio Urbanistica del Comune. Al momento è stato superato il 50% dei sopralluoghi per il Comune di Montegranaro".

Perugini prova a fare chiarezza sulle numerose ordinanze emesse dopo il sisma, al fine di veicolare informazioni utili a chi si trova nella situazione di danno già certificato dalle squadre.
“Per le informazioni di dettaglio presenti nelle norme che vengono di seguito pubblicate, consigliamo di rivolgersi al proprio tecnico di fiducia o all'ufficio Urbanistica del Comune.

Dovrà a breve essere attivato il portale regionale per la presentazione on-line delle pratiche relative alla ricostruzione. Nell'attesa le pratiche dovranno essere presentate al Comune, che provvederà ad inviarle all'ufficio per la ricostruzione. E' intanto completo il quadro normativo, che si compone della legge convertita nei giorni scorsi e che inquadra in maniera generale i vari aspetti della crisi sismica:
http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/view_prov.wp?contentId=LEG60492

Per gli interventi sugli edifici classificati come B dalle schede AeDes il quadro normativo è composto dall'Ordinanza n.4:
http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2016-11-28&atto.codiceRedazionale=16A08275&elenco30giorni=true

I valori parametrici dei contributi sono stati stabiliti dall'Ordinanza n.8:
http://www.regione.marche.it/Portals/0/Protezione_Civile/SISMA/ordinanza%20n.%208%20contributo%20interventi%20immediati%20definitiva.pdf?ver=2016-12-19-120952-380

Infine, l'elenco prezzi del commissario straordinario è stato pubblicato con l'Ordinanza n.7:
http://www.regione.marche.it/Portals/0/Protezione_Civile/SISMA/Ordinanza%20n_7.zip?ver=2016-12-19-120654-803

Per chiunque abbia ricevuto un esito di totale inagibilità (denominato E) – conclude l'Assessore -, il quadro normativo non è ancora completo e quindi la fase di ricostruzione non può essere avviata”.

Letture:1240
Data pubblicazione : 20/12/2016 10:02
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications