Attualità
Emergenza neve. Scoramento diffuso tra i sindaci dell'Alta Valdaso. Il Capo di Gabinetto della Prefettura di Fermo Martino spiega come funziona la macchina dei soccorsi

Continua l'emergenza neve nel Fermano e la situazione è drammatica in particolare nei Comuni dell'Alta Valdaso. A Santa Vittoria in Matenano ci sono ancora circa due metri di neve, alcune famiglie isolate e una signora di 80 anni è bloccata nella sua abitazione in campagna senza riuscire ad uscire di casa. A Montefalcone Appennino, invece, c'è ancora un'intera zona senza elettricità, dove risiedono alcune famiglie.

Emergenza neve. Scoramento diffuso tra i sindaci dell'Alta Valdaso. Il Capo di Gabinetto della Prefettura di Fermo Martino spiega come funziona la macchina dei soccorsi
Santa Vittoria in Matenano

Il Sindaco di Santa Vittoria in Matenano Fabrizio Vergari ha fatto un quadro della situazione: "Ci sono oltre due metri di neve e la situazione è drammatica. Fortunatamente qui a Santa Vittoria in Matenano l'energia elettrica non è mai mancata, ma la situazione è comunque molto grave. Un'anziana è isolata nella sua casa di campagna da qualche giorno e oggi, grazie all'aiuto dei bobcat, riusciremo certamente a farla uscire. Il centro storico è totalmente chiuso e, dove è necessario, un gruppo di otto ragazzi volontari del posto porta continuamente viveri e ogni tipo di materiale di cui si ha bisogno a casa delle persone che lo richiedono."

Il Sindaco ci ha spiegato che la Protezione Civile di Parma è arrivata subito in paese e lavora ininterrottamente giorno e notte per risolvere la situazione di emergenza, insieme agli addetti del Comune e ai volontari, mentre l'Esercito non è ancora sul posto.

I militari non sono arrivati per il momento nemmeno a Montefalcone, come conferma con un po' di disappunto il Sindaco Adamo Rossi: "L'Esercito non si è ancora visto, se non fosse stato per l'Amministrazione Comunale e per le ditte private non si sarebbe fatto ancora nulla”

A Smerillo, altro comune della zona, l'Esercito è invece in azione con otto persone e un mezzo. "Stiamo lavorando senza sosta con mezzi comunali e privati insieme all'Esercito e alla Protezione Civile - racconta il Sindaco Antonio Vallesi - la situazione è ancora molto delicata, ci sono due metri e mezzi di neve. La corrente elettrica è tornata in paese, ma manca ancora ad una trentina di famiglie, speriamo venga ripristinata entro oggi".

A spiegare come funziona la macchina dei soccorsi e il perché di queste “discrepanze” evidenziate dai sindaci da noi interpellati ci ha pensato il Capo di Gabinetto della Prefettura di Fermo Francesco Martino: “Il contingente dell'esercito è presente nei comuni indicati ieri nel nostro comunicato stampa (Amandola, Montefortino, Montelparo, Smerillo, Santa Vittoria in Matenano e Montefalcone Appennino), con una graduazione e una modulazione studiate in base alle priorità e alle principali emergenze. Il maggior numero di uomini e di mezzi in questo momento sono impiegati ad Amandola e a Montefortino, dove per ora si registrano le situazioni più gravi”.

Martino, però, sottolinea come nessuno di questi comuni sia lasciato solo: “In tutti i comuni ci sono degli operatori di Protezione Civile, tra cui rientrano anche i soldati dell'esercito, ma pure gli uomini della Colonna Mobile della Regione Piemonte e quelli della Guardia Costiera. C'è un lavoro in stretta sinergia tra tutti questi corpi che costituiscono un'unica macchina dei soccorsi e le forze vengono dirottate nei vari comuni a seconda delle emergenze. Risolte le priorità maggiori, si passa a sistemare le altre, con una presenza di uomini nelle diverse località che cambia di ora in ora”.

Martino ci tiene poi a sottolineare che, nonostante l'eccezionalità delle precipitazioni nevose che si sono abbattute sul Fermano in questi giorni, grazie all'intervento di questi corpi ora si sta vivendo “un'emergenza ordinata” e la situazione è dunque “sotto controllo”.

Letture:2161
Data pubblicazione : 20/01/2017 15:31
Scritto da : Alessandra Bastarè, Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications