Attualità
Sant'Elpidio a Mare. Sopralluoghi per rilevazione schede FAST, il Sindaco Terrenzi sollecita le autorità competenti
Considerando che le attuali condizioni atmosferiche delle zone interne non consentono il normale prosieguo delle attività di verifica degli immobili privati a seguito del terremoto, per via della neve e delle difficoltà ad essa collegate, il Sindaco Alessio Terrenzi ha chiesto alle autorità competenti di effettuare le rilevazioni attraverso le schede FAST sul territorio elpidiense, che al momento risulta non interessato da fenomeni atmosferici a carattere eccezionale dei giorni scorsi.
 
Sant'Elpidio a Mare. Sopralluoghi per rilevazione schede FAST, il Sindaco Terrenzi sollecita le autorità competenti

“Siamo in attesa da tempo di questi sopralluoghi – dice il Sindaco Terrenzi – e visto che nelle zone in cui si sono avute abbondanti nevicate i tecnici non possono provvedere alle rilevazioni necessarie per la compilazione delle schede FAST che consistono in sopralluoghi sintetici di agibilità a seguito degli eventi sismici del 24 agosto, 26 e 30 ottobre 2016. Mi auguro che il mio appello venga ascoltato: senza nulla togliere a zone maggiormente colpite rispetto alla nostra, visto che la neve rallenta le operazioni rendendole, in diversi casi, impossibili, chiedo che i tecnici possano provvedere qui da noi dove, per fortuna, problemi con la neve non ce ne sono. Il tutto, ovviamente, per poter ottimizzare i tempi”.

Letture:1474
Data pubblicazione : 26/01/2017 09:30
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • palmense

    26-01-2017 10:07 - #1
    Solo per doverosa completa informazione: i tecnici liberi professionisti che compilano le schede Fast, assumendosene le responsabilità civili e penali di quello che scrivono e sottoscrivono, lo fanno a titolo gratuito, ripeto GRATUITO, avranno un rimborso delle spese se documentate (pedaggi, benzina, pasti ecc.). Non potranno poi assumere incarichi sugli edifici che hanno rilevato. Nei primi mesi successivi al sisma di Agosto, quando c'erano solo le schede Aedes, oltre alle condizioni sopra descritte, i tecnici dovevano anche assicurare una permanenza continuativa a fare i rilievi per 10 giorni. Credo che gli Amministratori e la popolazione debbano sapere certe cose.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications