Attualità
Post sisma. L'Agcom dispone la sospensione del pagamento delle fatture di telefonia fissa per sei mesi nei comuni del cratere. Interessate 17 realtà del Fermano

Il 10 febbraio scorso l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) ha predisposto la sospensione automatica dei pagamenti delle fatture di telefonia fissa a favore dei residenti nei comuni coinvolti dai terremoti del Centro Italia del 24 agosto (primo cratere) e del 26 -30 ottobre 2016 (secondo cratere).

Post sisma. L'Agcom dispone la sospensione del pagamento delle fatture di telefonia fissa per sei mesi nei comuni del cratere. Interessate 17 realtà del Fermano

La sospensione ha durata di sei mesi a partire dalle date in cui si sono verificati gli eventi sismici.
Il provvedimento dell’Agcom (predisposto in virtù delle competenze assegnatele dal decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, come convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016 n. 229, recante misure urgenti per le popolazioni colpite dal terremoto) proroga inoltre la sospensione dei pagamenti di ulteriori sei mesi ai soggetti danneggiati che dichiarino l'inagibilità del fabbricato, della casa di abitazione, dello studio professionale o dell’azienda.
L’Autorità disciplinerà successivamente, con un provvedimento da sottoporre a consultazione pubblica, le modalità di rateizzazione delle fatture sospese e introdurrà agevolazioni, anche di natura tariffaria, a favore delle utenze suddette.

Di seguito l'elenco dei comuni del Fermano interessati da questa misura: Amandola, Montefortino, Belmonte Piceno, Falerone, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Rinaldo, Monte Vidon Corrado, Montefalcone Appennino, Montegiorgio, Monteleone, Montelparo, Ortezzano, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo.

Letture:2457
Data pubblicazione : 13/02/2017 15:50
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • pettinelli valeriano

    13-02-2017 17:35 - #1
    Poi avremo da pagarne 2 quelle arretrate e quelle del periodo..ora mi domando perche la decisione di pagarla dopo 6 mesi perché magari non si lavora ? Allora non si dovrebbe pagare se si ritiene di non poterlo fare ,è una portata in giro .....perche questa stupida decisione e chi l'ha avuta questa magnifica stupida incoerente soluzione ,eppoi a favore di chi ..se si pensava di fare un favore ..
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications