Attualità
Compagnia delle Opere Marche Sud. Parte la raccolta fondi per sostenere alcuni progetti di ripartenza di piccole attività commerciali

"Il terremoto che ha colpito il Centro Italia è una sventura. Ma, volenti o nolenti, dal terremoto dobbiamo ripartire tutti per lavorare a qualcosa di molto più grande, per impegnarci non per il tornaconto immediato ma per un futuro migliore”:

Compagnia delle Opere Marche Sud. Parte la raccolta fondi per sostenere alcuni progetti di ripartenza di piccole attività commerciali
Emanuele Frontoni, presidente della Compagnia delle Opere Marche Sud

Uno sguardo sulle attività della Compagnia delle Opere Marche Sud per il 2017 non poteva che partire dalle considerazioni sul sisma che da agosto sta ancora colpendo le Marche come tutta l’area centrale del Paese.

“Più che riflettere su quanto fatto – esordisce così il Presidente della Compagnia delle Opere Marche Sud, Emanuele Frontoni – è importante sottolinearne il filo conduttore. Ecco perché prendo spunto dalla visita che il nostro presidente nazionale, Bernhard Scholz, ha fatto con noi in alcuni dei paesi del maceratese colpiti dal sisma. Lui parlò di una grande percezione di solidarietà. Io aggiungo che mai come in questo momento dobbiamo guardare alla radice di noi stessi, del nostro agire economico per riscoprirlo sociale, connaturato a quella reciprocità e interdipendenza tra le genti che trova nella condivisione il meccanismo utile a riscoprire nell’altro e nelle diversità gli elementi positivi”.

La condivisione è la parola chiave per il primo degli appuntamenti della Compagnia delle Opere Marche Sud nel 2017, il Cdo Sharing del 9 e 10 marzo a Milano. In due giorni, i partecipanti potranno iscriversi alle View (otto grandi incontri con relatori di livello internazionale sulle principali tematiche di sviluppo futuro), ai Lab, tavoli di lavoro qualificati, e alla novità del 2017, le conversazioni imprenditoriali (Speech) su open innovation, giovani al lavoro, digitale, e-commerce, start-up e internazionalizzazione.

“CDO Sharing – ricorda il Presidente della CDO Marche Sud Emanuele Frontoni – è un grande evento sulla condivisione: la numerosità delle tematiche che saranno trattate è tale da interessare praticamente qualsiasi segmento imprenditoriale e produrrà di certo nuove idee e nuove partnership”.

All’inizio di giugno a Macerata tornerà invece Expandere Innovazione (EXInn) con un focus sulla ricostruzione ed il rilancio del nostro territorio.

La Compagnia delle Opere Marche Sud ha deciso di istituire una raccolta fondi che sosterrà i progetti specifici relativi alla ripartenza di piccole attività commerciali.
Allo scopo, è stato creato un Comitato Tecnico per individuare i progetti da sostenere, perché le attività dei progetti scelti saranno monitorate e ne sarà fatto un puntuale rendiconto.

Quel che è successo nel nostro territorio – conclude il presidente della Compagnia delle Opere Marche Sud - diventa per tutti noi un punto di lavoro.
 Il tema dell’innovazione rimane un elemento discriminante della nostra attività, ma al servizio del territorio. Dopo il terremoto, nella frazione Le Grazie di Tolentino, Cristiano Ceselli non ha esitato a trasformare il suo garage in centro di accoglienza a tempo indeterminato per 35 famiglie e lo ha fatto in maniera gratuita. Questo vale anche per la Compagnia delle Opere Marche Sud. Se non agiamo con la stessa gratuita di Cristiano difficilmente avremo successo: organizzare tanto potrebbe far perdere il senso delle cose che facciamo. Il senso, per noi, è partire dall’altro e non dalle nostre idee. Si può costruire solo confrontandosi e non applicando soluzioni che noi riteniamo giuste. Ascoltare le persone, porre le domande, andare a fondo con i problemi ricordando la gratuità con cui facciamo queste cose: questo sarà un anno per dare alle cose che facciamo il giusto senso”.

La Compagnia delle Opere Marche Sud ha eletto, per il 2017, due nuovi vicepresidenti oltre al riconfermato Gianluca Maurizi: si tratta di Fabio Fraticelli, con delega all’Innovazione e Start-Up, e Chiara Canzi, con delega alle Opere Sociali. Sono nate anche due nuove delegazioni territoriali: la delegazione Ancona-Jesi-Fabriano, il cui responsabile è Simone Carotti, e la delegazione Macerata e Provincia, guidata da Luca Nardelli.

Letture:495
Data pubblicazione : 17/02/2017 10:23
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications