Attualità
Monte San Pietrangeli, il Comune dove l'amministrazione è a portata di click. Il consigliere Marco Pazzelli e Andrea Tarquini presentano l'app Municipium a Radio Fermo Uno. VIDEO

In questo momento storico nel quale la sfiducia dei cittadini verso le istituzioni dilaga, molto spesso è a livello comunale che si trovano le poche figure politiche in grado di raccogliere ancora un certo consenso. Ad incidere, probabilmente, il fatto che il sindaco rimane pur sempre la figura più vicina alla gente, quella a cui fare immediatamente riferimento per la soluzione di problemi che condizionano in maniera più o meno significativa la vita di tutti i giorni.

 

Monte San Pietrangeli, il Comune dove l'amministrazione è a portata di click. Il consigliere Marco Pazzelli e Andrea Tarquini presentano l'app Municipium a Radio Fermo Uno. VIDEO

Accorciare ancora di più questa distanza tra cittadini e amministrazioni è l'obiettivo che si sono posti, sfruttando l'aiuto offerto dalle nuove tecnologie, i circa 180 comuni in Italia che hanno scelto di adottare l'app Municipium. Di questi 180 comuni tre si trovano nella Marche: Recanati, Jesi e, da due mesi a questa parte, Monte San Pietrangeli, che è così diventato l'apripista a livello provinciale per l'utilizzo di quest'app.

Marco Pazzelli, consigliere comunale della giunta Casenove, insediatasi lo scorso giugno, e Andrea Tarquini, tecnico e membro del gruppo di lavoro da cui si è formata la lista “Insieme”, che ha poi vinto le ultime elezioni, sono stati intervistati nei giorni scorsi da Radio Fermo Uno per parlare di quest'app e di come è stata accolta dalla popolazione.

La scelta di adottare Municipium parte da molto lontano, dai numerosi incontri con i cittadini che precedettero le ultime elezioni: “Durante questi incontri Niko Fonti, che ora è assessore della giunta in carica, ci aveva invitato ad approfondire l'idea di questa applicazione e in effetti abbiamo subito avuto modo di apprezzarla – spiega il consigliere Pazzelli -. In campagna elettorale abbiamo quindi analizzato a fondo la possibilità di attivarla, poi l'abbiamo presentata ai cittadini come promessa e, una volta insediatici, abbiamo contattato direttamente la ditta sviluppatrice, la Maggioli, per farci dare delle indicazioni. Da giugno a settembre c'è stato un percorso di qualche mese per valutare ulteriormente l'app, da ottobre abbiamo cominciato a caricare i materiali e poi a dicembre siamo partiti”.

Con Andrea Tarquini si va più nello specifico delle diverse funzionalità offerte da Municipium: “Quest'app crea un collegamento diretto con il comune: si possono trovare tutte le info ad esso relative, anche dal punto di vista turistico, nonché notizie ed eventi in tempo reale. Se il comune inserisce una notizia o un evento, infatti, spedisce una notifica push direttamente sul cellulare del cittadino, che può quindi visualizzarla subito”.

Particolarmente interessante, e già molto utilizzata dalla popolazione monsapietrina, è la sezione relativa alle segnalazioni: “Se c'è una buca oppure un lampione che non funziona, con pochi click la segnalazione arriva direttamente al comune, che viene avvisato per mail e può intervenire subito – continua Tarquini -. Queste segnalazioni, dunque, possono essere fatte in tempo reale ovunque ci si trovi, senza dover andare direttamente in comune a contattare l'ufficio di competenza. Inoltre il servizio è ovviamente funzionante 24 ore su 24”.

 

Il video che spiega il funzionamento dell'app Municipium

 

Altra funzionalità importante è quella connessa alla questione dei rifiuti. Municipium consente infatti di visualizzare il calendario annuale, di accedere al glossario che aiuta a risolvere i dubbi e quindi a differenziare in maniera corretta, e di essere sempre informati ogni giorno, tramite le notifiche push, su quale tipologia di rifiuto viene ritirata, il che, come ricordato da Pazzelli, è particolarmente importante durante le feste, quando il servizio viene interrotto per uno o due giorni e quindi ci sono delle differenze rispetto al calendario abituale.

L'app è però solo una delle due facce della stessa medaglia, perché tutto ciò che viene inserito su di essa è caricato automaticamente anche sul sito, rendendo così più semplice e snella la consultazione delle informazioni. A Monte San Pietrangeli il pacchetto completo (app + sito) è attivo da poco più di un mese e mezzo, per l'esattezza dal primo gennaio, e i riscontri sono già molto positivi: “L'amministrazione di Municipium ci aveva indicato come soglia media di download nel primo periodo il 10% della popolazione, quindi circa 200 persone – spiega Pazzelli -. In nemmeno due mesi siamo quasi a 300 unità (294 all'ultimo rilevamento, ndr) e ciò testimonia in numeri il successo che sta avendo quest'app, anche tra le fasce di persone più insospettabili, cioè quelle che dovrebbero avere una minore dimestichezza con la tecnologia. Abbiamo poi ricevuto diverse segnalazioni, il che è un altro segnale concreto del fatto che la gente effettivamente utilizza l'app, e anche dei messaggi espliciti di gradimento”.

Da chi sta provando sul campo i benefici di Municipium non può quindi che arrivare un appello e un suggerimento a tutti gli amministratori del territorio: “Consiglio quest'app a tutti i comuni che abbiano il tempo di valutarla perché è veramente molto utile e a costo bassissimo in relazione ai servizi che riesce a mettere in campo – conclude Pazzelli – in particolar modo mi sento di consigliarla a tutti i miei colleghi del Fermano”.

Letture:3044
Data pubblicazione : 21/02/2017 10:06
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications