Attualità
"I Sensi per vedere oltre": nelle Marche, 200 alunni non vedenti per accrescere la sensibilità nelle aule e nelle città

Alla scuola media Nardi, degustazioni, musica e sport "al buio" con Unione Italiana Ciechi, Coldiretti Ascoli Fermo e Apd Picena

Un momento dell'iniziativa: l'assaggio dell'olio organizzato dalla Coldiretti Ascoli Fermo

Sperimentare le difficoltà che vivono in aula e nella vita di tutti i giorni gli oltre 200 alunni non vedenti nelle scuole marchigiane per accrescere la proprio sensibilità ma anche per imparare a sviluppare capacità normalmente inutilizzate. E' la lezione che ha coinvolto un centinaio di studenti dell'ISC Nardi di Porto San Giorgio nell'ambito di "I sensi per vedere oltre", organizzata dall'Istituto assieme a Unione Italiana Ciechi, Coldiretti Donne Impresa Ascoli Fermo e Apd Picena. Con il presidente provinciale dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Cristiano Vittori i ragazzi hanno imparato a scrivere il proprio nome in braille. La Coldiretti Donne Impresa, assieme al presidente provinciale della Coldiretti Ascoli Fermo Paolo Mazzoni, ha organizzato una degustazione di olio "al buio". I ragazzi hanno assaggiato un buon extravergine del territorio e uno scadente del supermercato, per capire le differenze a livello di gusto e profumi. E la maggioranza di loro ha "promosso" l'olio di qualità.

 

Per il laboratorio del tatto, è stato, invece, organizzato un gioco con gli alunni che hanno dovuto distinguere i diversi tipi di stoffe, da quelle naturali come cotone, seta e lana a quelle sintetiche. Gara di torball con la società Apd Picena del presidente Marco Piergallini e dell'allenatore Giovanni Palumbieri che ha insegnato uno sport fatto apposta per i non vedenti, con palloni provvisti di sonagli. Nel laboratorio di musica, organizzato dal professor Paolo Strappa dell'Isc Nardi, infine, i ragazzi sono stati coinvolti in una serie di giochi basati sul ritmo. All'iniziativa hanno preso parte la presidente dell'Istituto, Daniela Medori, il vicesindaco di Porto San Giorgio, Francesco Gramegna Tota, l'assessore ai Servizi sociali Valerio Vesprini, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Catalini, che è anche responsabile dell'associazione Zerogradini per tutti.

Letture:1286
Data pubblicazione : 11/03/2017 11:57
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications