Attualità
Fermo. Nasce un polo didattico universitario per professionisti delle lingue. Sarà anche Centro internazionale di lingua e cultura italiana per stranieri

“Un segno di avanzamento della città, nonostante le difficoltà a seguito dei sismi”. E’ quanto dichiarato dal Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro nel presentare il Polo didattico della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici “San Domenico” di Roma che nascerà a Fermo e che avrà sede nei locali “ex Euf” (occupati a suo tempo dalla Facoltà di Beni Culturali dell’Università di Macerata), dopo l’affidamento, a seguito di gara pubblica, all’Agenzia di Ricerca e Formazione Novacultur di Roma.

Fermo. Nasce un polo didattico universitario per professionisti delle lingue. Sarà anche Centro internazionale di lingua e cultura italiana per stranieri

“Chi pensa che, con il nuovo Polo Scolastico di due scuole medie che sorgerà fuori dalle mura, il centro storico possa rimanere sguarnito ora dovrà ricredersi: nascerà infatti una nuova facoltà universitaria, che è un ulteriore elemento di stimolo e di crescita per il territorio” – ha aggiunto l’assessore alla cultura Francesco Trasatti, che ha anche annunciato che i locali ex Euf saranno interessati da una rivisitazione per cui gli spazi del Buc saranno destinati al coworking e all’incubazione di imprese, mentre il Buc stesso verrà trasferito nei locali di fronte, dove prima si trovava la biblioteca della Facoltà di Beni Culturali.

“Questa università, oltre a quelle accademiche, avrà peculiarità anche di tipo sociale, un fatto importante che testimonia la capacità che la città ha avuto di attrarre una nuova Università” - ha detto l’assessore al patrimonio Alessandro Ciarrocchi (presente anche la consigliera comunale Stefania Rocchi che, insieme al collega Cristian Falzholgher, ha collaborato nel progetto)

“Formeremo professionisti delle lingue, forniremo operatori che dopo tre anni potranno inserirsi nel mondo del lavoro con dei risultati; del resto a noi interessano la qualità e la professionalità di questo Polo, oltre ai numeri” – ha detto il prof. Carlo Nofri, Direttore del Dipartimento di Linguistica della San Domenico e dell’Agenzia di Ricerca Novacultur, non escludendo che quella di Fermo possa diventare sede decentrata permanente.

La San Domenico di Roma è un ente universitario privato, istituito con un Decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca, che rilascia diplomi di laurea triennali e magistrali in Scienze della Mediazione Linguistica. Questo tipo di istituzione è un organismo universitario di categoria AFAM come i Conservatori musicali e le Accademie di Belle Arti e rappresenta l’evoluzione delle vecchie scuole per traduttori e interpreti.

L’obiettivo principale è quello di formare una figura professionale, quella del mediatore linguistico e culturale, utile innanzitutto allo sviluppo della filiera del turismo e della industria manifatturiera, contribuendo alla internazionalizzazione delle imprese operanti nel Fermano e nella Regione Marche. Per questo è previsto un programma di stage e tirocini presso le aziende interessate già durante il percorso degli studi.

Molteplici le azioni previste dal progetto del nuovo insediamento universitario:

- otre ai corsi di laurea saranno istituiti un Centro internazionale di lingua e cultura italiana per stranieri, che organizzerà una “summerschool” per studenti provenienti da tutto il mondo, e un programma di formazione e riqualificazione professionale per il personale delle imprese, in collaborazione con gli enti territoriali, la Camera di Commercio, le associazioni sindacali e quelle di categoria;

- la San Domenico è titolare dell’Erasmus Charter e partecipa attivamente agli scambi europei del programma Erasmus +, che arricchiscono un programma già piuttosto articolato di collaborazioni con altre università europee.

- la San Domenico è un’istituzione da sempre attenta anche al sociale e, quando la sede sarà pienamente operativa, l’università offrirà un corso gratuito di lingua e cultura italiana per i rifugiati e gli immigrati extracomunitari ospitati sul territorio. Questo corso, organizzato in collaborazione con gli enti locali e le associazioni laiche e religiose impegnate nell’opera di prima accoglienza, sarà finalizzato al conseguimento della prevista certificazione di conoscenza della lingua italiana, rilasciata in questo caso dalla Società Dante Alighieri di Roma, di cui l’università è sede d’esame, stabilita dal Ministero degli Interni e dal Ministero della Pubblica Istruzione quale requisito per la concessione del permesso di soggiorno di lungo periodo.

Il soggetto attuatore del progetto, cioè l’Agenzia Novacultur, è invece un ente di ricerca accreditato presso il MIUR e vanta una lunga esperienza nella gestione di progetti finalizzati all’innovazione nel campo dell’insegnamento linguistico, come ad esempio il progetto Glottodrama, con il quale è stata creata una metodologia innovativa per l’insegnamento delle lingue attraverso le tecniche del laboratorio teatrale.

Letture:1893
Data pubblicazione : 20/03/2017 15:33
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications